Ucraina, l’Oms: “è il Paese europeo con la più alta incidenza di Hiv e tubercolosi”

L'Oms lancia l'allarme sanitario per la guerra in Ucraina

MeteoWeb

Più dura questa guerra più il sistema sanitario subirà ulteriori deterioramenti. Veniamo da due anni di pandemia, le persone hanno rimandato i loro interventi, avevamo già una popolazione vulnerabile e un sistema sanitario arrivato al limite. L’Ucraina è uno dei Paesi in Europa con la più alta incidenza di Hiv e tubercolosi. Ora si possono interrompere le cure dei pazienti. E il tasso di immunizzazione anti-Covid è relativamente basso“. Lo ha affermato, in un’intervista all’ANSA a Leopoli, il portavoce dell’Oms, Tarik Jasarevic. “Stiamo facendo il possibile assieme alle autorità di Kiev per inviare kit“, ha aggiunto.

Proprio oggi l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha aggiornato al rialzo il numero di attacchi subiti dal sistema sanitario ucraino dall’inizio dell’invasione russa: ci sono stati 50 episodi in neppure un mese; l’agenzia delle Nazioni Unite ha anche registrato 14 morti e 36 feriti. La natura degli attacchi è stata variabile, dal fuoco di armi pesanti ai rapimenti. La maggior parte degli attacchi ha colpito strutture mediche, ma sono stati presi di mira anche mezzi di trasporto sanitario e un magazzino.