Allerta Meteo, dal foehn alla bora: il Centro/Nord si prepara ad un sabato sera “esplosivo”

Allerta Meteo, attenzione ai forti contrasti termici che stasera provocheranno fenomeni di maltempo particolarmente estremi con grandinate e temporali tra Veneto, Emilia Romagna e Marche

MeteoWeb

Mattinata di vento forte in Lombardia, Piemonte ed EmiliaRomagna, con raffiche oltre i 100 km/h, accompagnate dal conseguente rialzo termico dovuto all’effetto favonio. Il foehn soffia dalla notte dalle montagne fino alla vallate in Piemonte: sono stati registrati 103,3 km/h nel Gran Paradiso, alla stazione meteo sulla Gran Vaudala, 101 km/h, sul Mottarone, 95,8km/h a Giaglione, in valle di Susa, 78,1 km/h alla stazione Pietrastretta di Susa. Alla periferia di Torino la rete di Arpa regionale ha registrato una raffica di 66,6 km/h. In Emilia-Romagna sono stati registrati picchi di 115,6 km/h presso Lago Scaffaiolo (Fanano, MO), 103 km/h a Imola e Pennabili.

I Vigili del fuoco del comando di Asti sono intervenuti questa mattina per mettere in sicurezza grondaie e tegole divelte dal forte Vento. L’operazione ha riguardato, in particolare, un edificio di sei piani in via Omede’, dove sono state adottate tecniche Saf – speleo alpino fluviali.

Sono stati numerosi stamani gli interventi dei vigili del fuoco anche a Milano per il forte vento (fino a 80km/h) che dalla prima mattinata sferza il capoluogo lombardo. I vigili sono intervenuti per alberi pericolanti o per oggetti che rischiavano di cadere dalla abitazioni ma non sono stati registrati danni significativi.

Il vento continuerà a soffiare ancora per qualche ora nel pomeriggio, e proprio al forte vento è dovuto il caldo di oggi in Pianura Padana: al momento la colonnina di mercurio segna +24°C a Bondeno, +23°C a Ferrara, Bondeno, San Felice sul Panaro, Poggio Renatico, così come a Maserà di Padova, a Spinadesco (CR).

Si tratta di una breve parentesi, perché già nel tardo pomeriggio irromperà proprio sul nord/est un nuovo impulso d’aria fredda che farà esplodere violenti temporali per contrasti termici, soprattutto su Veneto ed Emilia Romagna. Il vento resterà forte ma cambierà completamente direzione: entrerà una forte bora che soffierà impetuosa, oltre i 90km/h, nell’alto Adriatico da Trieste alla Romagna, provocando forti mareggiate lungo le coste esposte. Sarà inoltre un sabato sera di forte maltempo nelle Marche, con temporali e grandinate.

Maltempo, irrompe la bora e torna l’inverno: violenti temporali, grandine e freddo | LIVE

Per monitorare la situazione meteo, ecco le migliori pagine del nowcasting: