Previsioni Meteo: tutti i dettagli sul tempo di Pasquetta

Previsioni meteo: instabilità circoscritta e residua con tempo in prevalenza buono. Temperature, però, ancora abbastanza fredde e vento inizialmente sostenuto. I dettagli

MeteoWeb

Dopo una Pasqua certamente più ventosa e piuttosto instabile su alcune aree, anche se instabilità essenzialmente sulle regioni meridionali, già invece ampiamente soleggiata altrove, il lunedì di Pasquetta si propone decisamente migliore in via generale. Il flusso freddo continuerà a farsi sentire e, anzi, al primo mattino probabilmente si concretizzerà la fase più fredda, con temperature minime piuttosto basse da Nord a Sud, ma di più sulle regioni appenniniche, qui con valori sulle aree interne collinari diffusamente solo di qualche grado sopra lo zero. Tuttavia, nel corso della giornata, l’evoluzione  delle correnti fredde verso i Balcani e poi la Grecia, permetterà un progressivo aumento dei valori, grazie anche ad un soleggiamento sempre più ampio ed esteso.

 

Dunque, una Pasquetta in prevalenza soleggiata sull’Italia, salvo qualche ultima pioggia irregolare al mattino tra la Sicilia nordorientale, la Calabria e localmente il Sud della Puglia, ma poi in rapido miglioramento anche su questi settori. Progressivamente, dopo la fase più fredda al primo mattino, si avrà anche un leggero aumento delle temperature nel corso della giornata che continueranno a porsi sotto media, tuttavia in misura minore rispetto a Pasqua. Infine, anche i venti, ancora sostenuti nella prima parte della giornata, in seguito ad un aumento generalizzato della pressione sull’Italia, tenderanno ad attenuarsi a iniziare dal pomeriggio e poi ancor più verso sera. In sintesi una Pasquetta tutto sommato  favorevole un po’ ovunque a uscite fuori porta, soprattutto sotto l’aspetto della stabilità del tempo, quindi con assenza di piogge, salvo qualcuna residua al primo mattino sull’estremo Sud. Qualche fastidio in più, in particolare sulle regioni appenniniche, del medio-basso Adriatico e sui bacini meridionali in genere, potrà aversi sotto l’aspetto di una ventilazione sostenuta, ma anche questa tenderà ad attenuarsi nella seconda parte della giornata.

Per il monitoraggio della situazione meteorologica consigliamo le pagine del nowcasting che consentono di seguire in diretta l’evoluzione delle più pericolose celle temporalesche e il loro tragitto: