Kiev: “cosmonauti russi siano esclusi dalla ISS”

"La Russia sta esportando la sua barbarie anche nello spazio", ha scritto sui social Oleg Nikolenko, portavoce del Ministero degli Esteri ucraino

MeteoWeb

Dopo che tre astronauti russi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) si sono fatti fotografare con le bandiere dell’autoproclamata Repubblica popolare di Lugansk e della Repubblica popolare del Donetsk, è arrivata la reazione di Kiev. Il Ministero degli Esteri ucraino ha chiesto l‘esclusione dei cosmonauti russi dalle future missioni della ISS. “La Russia sta esportando la sua barbarie anche nello spazio, una zona di pace. Deve essere esclusa da tutti i programmi spaziali internazionali“, ha scritto su Twitter Oleg Nikolenko, portavoce del Ministero ucraino.