Stazione Spaziale, la Russia annuncia: “ci ritiriamo dal progetto ISS dopo il 2024”

MeteoWeb

La Russia si ritirerà dal progetto della Stazione Spaziale Internazionale dopo il 2024, quando inizierà la realizzazione di una propria stazione spaziale: lo ha annunciato il capo di Roscosmos, Yury Borisov. "Sapete che stiamo lavorando nell'ambito della cooperazione internazionale sulla Stazione Spaziale Internazionale. Naturalmente rispetteremo tutti gli impegni presi con i nostri partner, ma la decisione di lasciare questa stazione dopo il 2024 è stata presa," ha sottolineato Borisov durante un incontro con il presidente russo Vladimir Putin.

"Penso che per quella data avremo già iniziato a lavorare alla costruzione della stazione spaziale russa", che "sarà una priorità fondamentale negli sforzi di esplorazione spaziale di Roscosmos," ha concluso Borisov. 

La Russia non ha ancora comunicato ufficialmente alla NASA l'intenzione di abbandonare la ISS: lo ha riferito una fonte di alto livello a Reuters. Interpellato in merito, l'astronauta americano Kjell Lindgren, ha confermato che loro "non hanno sentito nulla di ufficiale" e che al momento "lavorare tutti insieme" sulla stazione resta la priorità.