Maltempo, nubifragio a Reggio Calabria: frana su auto, 2 feriti | FOTO

Maltempo, situazione critica a Reggio Calabria per le forti piogge: due feriti e allagamenti, attivato il Centro Operativo Comunale

  • maltempo reggio calabria 26 settembre 2022
  • maltempo reggio calabria 26 settembre 2022
  • maltempo reggio calabria 26 settembre 2022
  • maltempo reggio calabria 26 settembre 2022
  • maltempo reggio calabria 26 settembre 2022
  • maltempo reggio calabria 26 settembre 2022
  • maltempo reggio calabria 26 settembre 2022
/
MeteoWeb

Lunedì di forte maltempo oggi a Reggio Calabria, dopo il sole che ieri – almeno fino al tardo pomeriggio – aveva garantito una splendida domenica di sole in riva allo Stretto di Messina. Nella città con l’affluenza alle urne più bassa d’Italia alle elezioni politiche di ieri, già ieri sera era arrivata la prima pioggia provocata dall’ingresso dello scirocco. Stamani risveglio cupo ma senza precipitazioni, che poi si sono intensificate nel corso della mattinata e soprattutto dopo le 11:30 sono diventate impetuose, anche se limitatamente alla zona meridionale della città.

A Reggio centro sono caduti soltanto 17mm di pioggia, mentre a Catona, nella periferia Nord, ha piovuto davvero molto poco (appena 3 millimetri). Situazione molto diversa nella zona Sud, dove la pioggia è stata più abbondante: 22mm all’Aeroporto, 36mm a Serro Valanidi, ma soprattutto 53mm ad Allai di Motta San Giovanni, 77mm a Roccaforte del Greco e 79mm a Cardeto. Proprio nella zona di Motta San Giovanni si è sfiorata la tragedia: nella strada comunale che collega Motta alla frazione di Allai, tra le zone più colpite dal maltempo di oggi, si è verificata una frana in un tratto su cui stava transitando un’automobile. Un masso franato dalla montagna ha sfondato il parabrezza ed è finito dentro l’auto (vedi foto a corredo dell’articolo). Feriti entrambi gli occupanti, un uomo e una donna, soccorsi dai Vigili del Fuoco di Motta San Giovanni e dai Carabinieri di Valanidi. I due feriti sono stati trasportati in Ospedale con l’ambulanza mentre la protezione civile ha chiuso la strada tra Rosario Valanidi e Allai. Disagi per gli allagamenti anche nella zona di Ravagnese, San Gregorio e San Leo.

Intanto la Sala Operativa Regionale della Protezione Civile Regionale ha comunicato il superamento delle soglie degli eventi meteo estremi, e il Comune di Reggio Calabria ha disposto l’attivazione del Coc (Centro Operativo Comunale), invitando i cittadini alla massima prudenza e richiamandosi alle raccomandazioni diffuse dalla Protezione Civile:

  • non mettersi in viaggio se non strettamente necessario;
  • evitare i sottopassi;
  • abbandonare i piani seminterrati o interrati se ubicati in zone depresse o a ridosso di fiumi, torrenti tombati o con sezioni d’alveo ristrette per cause antropiche;
  • nelle aree indicate nel punto precedente raggiungere i piani superiori;
  • non sostare in prossimità di aree con versanti acclivi che potrebbero dare origine a colate rapide di fango e crolli di blocchi rocciosi.

La situazione è monitorata, costantemente, dal servizio di Protezione civile comunale e dalla Polizia locale. Il tempo è ancora brutto e rimarrà incerto anche domani, quando le piogge saranno più concentrate nelle zone tirreniche mentre sulla jonica avremo schiarite sempre più ampie. Per monitorare nel modo migliore possibile la situazione meteo in tempo reale, forniamo un elenco delle pagine con tutte le informazioni utili per seguire il nowcasting meteorologico minuto per minuto: