Uno Spazio con meno detriti: dottoranda italiana premiata a Parigi

Premiata a Parigi la ricerca di Alice Brunello, dottoranda Unipd in scienze spaziali

MeteoWeb

Alice Brunello, 29 anni, dottoranda dell’Università di Padova al CISAS G. Colombo, è risultata finalista al premio Luigi G. Napolitano Award che viene assegnato ogni anno al miglior ragazzo/a under 30 che ha contribuito significativamente e individualmente al progresso delle scienze spaziali con i suoi studi e le sue ricerche.

«L’articolo che ho proposto alla conferenza mondiale IAC2022 a Parigi si intitola Deployment Functional Tests of an Electrodynamic Tape for Space Debris Mitigation e riguarda i risultati ottenuti sui test di deployment (dispiegamento) di un tape (nastro) elettrodinamico in grado di deorbitare satelliti esausti (a fine vita) contribuendo a ridurre i detriti orbitali – spiega Alice Brunello – Negli ultimi anni, “la mitigazione dei detriti orbitali” è un argomento di estremo interesse in ambito spaziale mondiale, azzarderei il più importante, perché stiamo procedendo verso una saturazione delle orbite LEO (basse) e quindi impossibilità nel lanciare nuovi satelliti nello Spazio. Mi sono occupata dello sviluppo e test dell’Hardware del sistema a filo con importanti innovazioni tecniche sulle metodologie di dispiegamento di tapes nello Spazio (varie missioni hanno fallito in passato ma questa sembra proprio funzionare!). Il meccanismo è protetto da diritti di riservatezza quindi non posso fornire dettagli. I risultati a terra hanno dimostrato la robustezza del sistema elettrodinamico a filo ai quali seguirà una dimostrazione nello Spazio (“demonstration flight”) nel 2025 alla quale parteciperò».

«E.T.PACK è un sistema innovativo che usa la tecnologia dei nastri elettrodinamici che è progredita molto negli ultimi anni, anche grazie al nostro lavoro, e fa molto piacere vedere che l’impegno della nuova generazione di ricercatori/ricercatrici sia riconosciuto a livello internazionale» conclude il prof Enrico Lorenzini, supervisore dello studio.

La Conferenza IAC2022 di Parigi è la più grande conferenza al mondo di aerospazio, quest’anno ha ospitato 9000 persone al Paris Expo Porte de Versailles dal 18 al 22 settembre 2022. Il Premio è stato conferito durante la cerimonia di chiusura della conferenza il 22 settembre.

Lo studio fa parte del Progetto Europeo ET PACK finanziato dalla European Commission H2020 Research and Innovation Programme under Grant Agreement N. 828902.

La dott.ssa Brunello ha condotto le ricerche con la supervisione scientifica dei proff. Enrico Lorenzini e Andrea Valmorbida del Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Università di Padova.