Uragano Fiona: scia di distruzione dai Caraibi al Canada, morti e danni “immensi” | FOTO

Danni "immensi" e vittime nell'Est del Canada dopo il passaggio dell'uragano Fiona

MeteoWeb

Le autorità locali hanno riportato danni “immensi” nell’Est del Canada dopo il passaggio dell’uragano Fiona: ha distrutto abitazioni e causato gravi blackout, provocando anche la morte di 2 persone. Fiona, declassato a tempesta post-tropicale in indebolimento mentre si dirige verso Nord, ha colpito sabato la costa atlantica del Canada.

La provincia dell’Isola del Principe Edoardo ha annunciato ieri pomeriggio un decesso, mentre nella provincia di Terranova i soccorritori hanno trovato il corpo di una donna, trascinata via dalla furia dell’acqua durante la tempesta.

uragano fiona

Circa 320mila persone sono rimaste senza elettricità in 5 province. “Alla fine, questa sarà la tempesta che ha causato i maggiori danni che abbiamo mai visto,” ha dichiarato a CBC News Tim Houston, premier di una delle province più colpite, la Nuova Scozia. “Il danno è immenso“.

L’uragano Fiona aveva già provocato gravi danni e vittime lungo il suo tragitto: almeno 7 persone sono decedute la scorsa settimana, 4 delle quali a Porto Rico, 2 nella Repubblica Dominicana e una in Guadalupa (Francia).

uragano fiona

Dopo essere risalito verso Nord dai Caraibi, Fiona ha effettuato il landfall prima dell’alba sabato come ciclone post-tropicale, colpendo la Nuova Scozia, l’Isola del Principe Edoardo, Terranova e Québec, generando venti forti, piogge e onde.