Acqua alta, attivato il Mose a Venezia: la città lagunare rimane all’asciutto | FOTO

Il Centro maree del Comune ha rilevato una massima di 113 cm in mare aperto
  • Venezia (3)
/
MeteoWeb

Venezia fa i conti con un importante fenomeno di acqua alta per la prima volta quest’autunno: stamattina le barriere del Mose sono state sollevate in appena 30 minuti. I tecnici hanno reso noto che l’operazione si è svolta senza intoppi, grazie alle prove tecniche effettuate durante i mesi scorsi.

Il Centro maree del Comune ha rilevato una massima di 113 cm in mare aperto e di 120 cm alle dighe. In Piazza San Marco solo poche pozzanghere: qui il livello massimo dell’acqua è stato di 80 cm, poi calato a 72 – 75 cm.

Nella città lagunare si sono registrate forti raffiche di vento da Sud e alte onde, una modesta mareggiata che non ha creato danni, ma ha reso difficile la navigazione. Regolare il servizio dei vaporetti dell’Actv. La laguna agitata ha creato qualche problema in più alle barche da lavoro, soprattutto ai ‘mototopi’ di piccola stazza.

Per il monitoraggio della situazione meteo in tempo reale consigliamo come sempre le pagine del nowcasting da cui è possibile seguire l’evoluzione meteorologica minuto per minuto su tutto il territorio nazionale e continentale:

Condividi