Hawaii, l’eruzione del vulcano Mauna Loa illumina il cielo di rosso | FOTO

La furia del Mauna Loa non minaccia per il momento le case, ma le autorità e gli esperti invitano alla prudenza

  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
  • eruzione mauna loa hawaii
    Foto Bruce Omori / Paradise Helicopters / Ansa
/
MeteoWeb

La lava raggiunge altezze da 30 a 60 metri, mentre il Mauna Loa delle Hawaii, il vulcano attivo più grande del mondo, erutta per la prima volta in quasi 40 anni, colorando di rosso il cielo dell’arcipelago. Per ora la lava non minaccia abitazioni o comunità e non sono stati emessi ordini di evacuazione. Prima o poi, potrebbe raggiungere alcuni centri mentre scorre in discesa, anche se potrebbe volerci una settimana o più prima che la roccia fusa raggiunga le aree popolate.

Mauna Loa emette anche anidride solforosa e altri gas vulcanici, che formano smog vulcanico, o vog, quando si mescolano con vapore, ossigeno e polvere alla luce del sole. Di conseguenza, i funzionari sanitari statali stanno esortando le persone a ridurre le attività all’aperto.

Mauna Loa ha eruttato l’ultima volta nel 1984. Il suo vicino più piccolo e più attivo, il vulcano Kilauea, erutta ininterrottamente da più di un anno da settembre 2021.

Dove si trova il vulcano Mauna Loa

Mauna Loa è uno dei cinque vulcani che insieme compongono la Big Island delle Hawaii, che è l’isola più meridionale dell’arcipelago hawaiano. Non è il più alto (il titolo va a Mauna Kea) ma è il più grande e costituisce circa la metà della massa terrestre dell’isola. Si trova immediatamente a Nord del vulcano Kilauea, noto per un’eruzione del 2018 che ha distrutto 700 case e ha generato fiumi di lava che hanno raggiunto fattorie e oceano. Mauna Loa ha eruttato l’ultima volta 38 anni fa.

Il volume di Mauna Loa è stimato in almeno 75mila km quadrati, rendendolo il vulcano più grande al mondo se misurato dal fondo dell’oceano alla sua sommità.

L’eruzione del vulcano Mauna Loa

L’eruzione è iniziata domenica notte, dopo una serie di grandi terremoti. L’attività riguarda in particolare delle bocche che si sono formate in una zona di spaccatura. Queste bocche si trovano sul lato Nord/Est della montagna e la lava che emerge potrebbe dirigersi verso Hilo, che si trova sul lato orientale dell’isola. Ken Hon, scienziato responsabile presso l’Hawaiian Volcano Observatory, ha affermato che non si aspetta che si formino ulteriori bocche sulla zona di spaccatura sudoccidentale del vulcano durante questa eruzione. Ciò significa che questa volta le comunità a Ovest potrebbero essere risparmiate dai flussi di lava.

Le prime fasi di un’eruzione del Mauna Loa possono muoversi rapidamente e la posizione e l’avanzamento dei flussi di lava possono cambiare rapidamente,” ha avvertito l’USGS. Secondo l’istituto, i venti potrebbero anche trasportare “gas vulcanico e capelli di Pele“, fibre di vetro vulcanico che prendono il nome dalla dea hawaiana del fuoco, che si formano quando le goccioline di lava si allungano in sottili filamenti sotto l’effetto delle tempeste. Affilate come lamette da barba, sono pericolose per la pelle e gli occhi.