Ischia, Santanchè: “fare una mappatura dei danni e non perdere il turismo”

"Mi sto adoperando per trovare fondi, ma bisogna imparare a comunicare meglio, perché non tutta isola è sepolta dal fango", ha dichiarato Daniela Santanchè

MeteoWeb

La tragedia di Casamicciola a Ischia non deve far perdere di vista l’importanza di comunicare bene quello che è accaduto e di pari passo si deve arrivare ad una “mappatura dei danni” in vista della “stagione turistica, con tutto il rispetto per le persone lì, il nostro cuore è con loro, dopo che avranno messo a posto gli sfollati e recuperati speriamo ancora in vita i 4 dispersi“.

A sottolinearlo è il ministro del Turismo Daniela Santanchè intervenendo all’assemblea di Alis e Stati generali del trasporto e della logistica. A Ischia ci sono le terme e “domenica in Cdm ho detto al ministro Musumeci di fare una mappa dei danni subiti delle strutture ricettive e delle terme. Mi sto già adoperando per i fondi necessari perché non ci possiamo permettere che ISCHIA perda la stagione“. Santanchè riferisce che bisogna fare “attenzione alla comunicazione, l’ho detto a tutti i colleghi in Consiglio dei ministri, c’è una tragedia pazzesca, un dramma, ma è una parte dell’isola, e non deve passare il messaggio che Ischia è sepolta dal fango come ho letto sui giornali tedeschi . Dobbiamo fare attenzione, i tedeschi sono il primo numero per flussi“.