Papilloma Virus: nuova campagna vaccinale nelle scuole di Messina

In Italia, "soltanto il 70% delle dodicenni aderisce spontaneamente alla vaccinazione contro il Papilloma Virus": nuova campagna vaccinale a Messina

MeteoWeb

L’Ufficio Covid-19 con il patrocinio dall’Asp e il contributo di altri enti istituzionali e privati lancia una nuova campagna di vaccinazione per l’Human Papilloma Virus in tutte le scuole messinesi. Inoltre, domani 4 dicembre a Piazza Cairoli, giornata di sensibilizzazione dei cittadini, nella quale sarà possibile sottoporsi a vaccinazioni antinfluenzale, anti Covid-19, Lea e HPV. 

Siamo lieti che questa nuova campagna vaccinale sia condivisa da numerosi enti cittadini che hanno compreso l’importanza della prevenzione nel contrasto all’Human Papilloma Virus (HPV). Difatti, al giorno d’oggi, soltanto il 70% delle dodicenni, nel nostro Paese, aderisce spontaneamente alla vaccinazione contro il Papilloma Virus. Tre ragazze su dieci non sono quindi coperte da questo fondamentale strumento di prevenzione, in grado anche di proteggere da una delle neoplasie più frequenti nelle giovani donne (under 50), il tumore del collo dell’utero. Anche gli uomini sono a rischio: le stime parlano di una probabilità, da parte dei maschi, cinque volte superiore rispetto alle donne di infettarsi e spesso non sono consapevoli di essere portatore del virus”. A dirlo il commissario per l’emergenza Covid 19 di Messina Alberto Firenze durante la conferenza per lanciare la nuova campagna vaccinale a Messina “Papilloma, ho vinto io!”, condotta con la collaborazione di altri enti istituzionali e aziende private per garantire una migliore efficacia nella diffusione e incisività della vaccinazione.  

Il commissario Firenze poi ha aggiunto: “ogni ente, secondo le sue competenze, contribuirà con azioni concrete nella promozione della campagna. Il nostro obiettivo è quello di far comprendere ai cittadini che la prevenzione è fondamentale, e in quest’ ottica abbiamo anche previsto un coinvolgimento degli istituti scolastici cittadini. Sull’Hpv recentemente anche l’Unione europea ha cercato di creare i presupposti per un’adeguata prevenzione spiegando che la vaccinazione contro il papilloma virus sarà considerata essenziale, con l’obiettivo di immunizzare almeno il 90% delle giovani donne dell’Ue entro il 2030, e aumentando la quota dei ragazzi”.  

Sul Papilloma anche il commissario dell’Asp Bernardo Alagna ha rimarcato: “nella nostra Regione, i dati sulla vaccinazione anti HPV non sono assolutamente incoraggianti. Negli ultimi anni le vaccinazioni sono in forte calo a causa anche di una scarsa informazione sul tema. Per queste ragioni, diventa di fondamentale importanza implementare una sinergia tra istituzioni e partner privati che possa portare ad un incremento delle vaccinazioni e ad una maggiore interessamento sul tema dell’HPV. Il tumore del collo dell’utero oggi è facilmente prevenibile con il vaccino contro i papilloma virus e attraverso la diagnosi precoce tramite PAP test e HPV test”.  

Si è discusso poi dei benefici derivanti dagli incontri che saranno svolti nelle scuole che daranno la possibilità di raggiungere il target di riferimento, ovvero tutti i giovani che frequentano ancora la scuola dell’obbligo e che potranno sottoporsi alla vaccinazione. Laura Tringali dirigente scolastico dell’istituto Antonello, la prima scuola dove è già stata eseguita a Messina la vaccinazione HPV con ottimi risultati, ha sottolineato come “l’interessante proposta ha permesso di far avere ai giovani una giusta percezione della patologia e dei rischi connessi”.  

L’assessore ai servizi sociali Alessandra Calafiore, ha assicurato l’appoggio dell’amministrazione per dare impulso alla campagna prevedendo una serie di incontri per indurre i cittadini a vaccinarsi vista la rilevanza del progetto per la salute pubblica. Caronte & Tourist e ATM spa realizzeranno sui mezzi pubblici cittadini e sulle navi traghetto, e verranno anche messi a disposizione tutti i canali istituzionali di comunicazione dei diversi enti. Verrà pure prodotto un video promozionale che raccoglierà le testimonianze dei ragazzi che hanno già concluso il percorso vaccinale. Il video sarà successivamente distribuito sulle piattaforme social ufficiali della struttura commissariale e dei partner istituzionali e privati.   

Le attività sanitarie sul territorio verranno coordinate dai responsabili servizio SPEM di Messina (Servizio Sanità, Epidemiologia e Medicina preventiva) Edda Paijno e Salvatore Sidoti.  Inoltre, nell’ambito delle iniziative sulle vaccinazioni, domani sarà avviata una campagna di sensibilizzazione insieme al Policlinico a Piazza Cairoli, dove ci sarà anche la possibilità di sottoporsi alle somministrazioni di vaccini anti Covid 19, Papilloma Virus (HPV), Lea e antinfluenzale senza prenotazione.