Cina: popolazione in calo nel 2022, prima volta in oltre 60 anni

La Cina ha annunciato un calo demografico complessivo a causa dell'invecchiamento della popolazione e del tasso di natalità in calo

MeteoWeb

La popolazione cinese è calata nel 2022 per la prima volta in oltre 60 anni. “Alla fine del 2022, la popolazione nazionale era di 1.411,75 milioni“, ha affermato l’Ufficio nazionale di statistica di Pechino, aggiungendo di stimare “un calo di 0,85 milioni rispetto al dato della fine del 2021“. Si fa riferimento solo la popolazione della Cina continentale escludendo Hong Kong, Macao e Taiwan autonoma, nonché i residenti stranieri.

Si contano dunque 1.411,75 miliardi di persone, con 9,56 milioni di nascite contro 10,41 milioni di morti.

L’ultima volta che si ritiene che la Cina abbia registrato un declino demografico è stato alla fine degli anni ’50: la disastrosa campagna di Mao Zedong per l’agricoltura collettiva e l’industrializzazione produsse una massiccia carestia che uccise decine di milioni di persone.