Medici scozzesi sul freddo estremo: “camminate come pinguini”

"Camminare come un pinguino può sembrare stupido, ma l'alternativa potrebbe essere una brutta frattura o anche un ricovero in ospedale"
MeteoWeb

Camminate come i pinguini“. I medici scozzesi invitano tutti ad imitare il passo ondeggiante degli uccelli polari per evitare catastrofici scivoloni sul ghiaccio, con conseguenti fratture e intasamento dei pronto soccorso. Sono ormai quattro giorni che la Gran Bretagna, e specialmente la Scozia sono travolti da un’ondata di gelo invernale, con punte di -14ºC e allarme neve ancora per la giornata di oggi. Così l’invito è di imitare chi la sa più lunga in tema di freddo.

Ricordate, quando si tratta di camminare sul ghiaccio, i pinguini sanno cosa è meglio, quando vi trovate all’esterno nei prossimi giorni, adottare il passo del pinguino è veramente efficace per camminare senza cadere“, afferma la dottoressa Emilia Crighton, della sanità pubblica di Glasgow. “Camminare come un pinguino può sembrare stupido, ma l’alternativa potrebbe essere una brutta frattura o anche un ricovero in ospedale“, avverte.

L’azienda sanitaria locale (Nhs Greater Glasgow and Clyde) ha diffuso sul social X una guida in tre passi per imparare ad imitare i pinguini: piedi distanziati e all’infuori, ginocchia leggermente piegate e braccia allargate, come fanno tre dottoresse fotografate davanti agli uffici del Servizio sanitario.

Condividi