Missione Ax-3, Cirielli: “l’Italia assume un ruolo centrale nell’economia spaziale circumterrestre”

Spazio, Cirielli: “orgoglio italiano per il successo della missione Ax-3, si rafforza la partnership strategica con gli USA”
MeteoWeb

Oggi è una sana giornata di orgoglio italiano per il successo della missione Axiom 3 che punta ad assicurare al nostro Paese un accesso diretto e continuativo alla microgravità, quale risorsa strategica abilitante allo sviluppo scientifico e tecnologico del Paese (Space Research)”. Lo dichiara in una nota Edmondo Cirielli, viceministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale a proposito del lancio della missione Ax-3 verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che vede la presenza di Walter Villadei, Colonnello dell’Aeronautica Militare.

L’Italia assume un ruolo centrale nell’economia spaziale circumterrestre per generare ritorni economici e sostenere l’ecosistema produttivo del Paese (Space Economy) – continua Cirielli -. Non si trascuri poi la compartecipazione di due grandi aziende della produzione pastaia Italiana, mediata dal Masaf, che potranno utilizzare questa straordinaria esperienza per fare ricerca e sviluppare nuove tecnologie in ambiti di grande interesse, come i sistemi alimentari nello spazio e alimentazione in situazioni critiche”.

Particolare rilevanza per l’Italia è, inoltre – prosegue l’esponente di Fdi -, il fatto che il segmento della nuova stazione di Axiom sarà realizzato con moduli abitabili prodotti dalla Thales Alenia Space Italia, leader mondiale in queste tecnologie. In tale contesto, il Governo italiano intende cogliere le opportunità di sviluppo offerte dalla New Space Economy, stimolando un nuovo modello di coordinamento pubblico-privato, inteso a consentire alle industrie italiane di acquisire un ruolo di riferimento nel settore e incrementando le competenze scientifiche, tecnologiche e operative legate alle attività umane nello spazio“, sottolinea il viceministro. “La partecipazione dell’Italia alla missione Ax-3 di Axiom si configura come elemento di rafforzamento della partnership strategica tra Italia e Stati Uniti nel quadro delle storiche relazioni tra i due Paesi nel settore spaziale”, aggiunge Cirielli. “Complimenti al Colonnello Walter Villadei, tra i membri della spedizione, e a tutta l’Aeronautica Militare“, conclude il viceministro.

Condividi