Il cargo Cygnus agganciato alla ISS, a bordo 3.720 kg di rifornimenti e attrezzature

Cygnus è stata lanciata il 30 gennaio dalla base di Cape Canaveral
MeteoWeb

La navetta cargo Cygnus ha completato con successo l’aggancio alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), trasportando 3.720 kg di rifornimenti e attrezzature scientifiche. Tra gli strumenti presenti vi è una stampante 3D dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Durante la manovra di aggancio, che è stata temporaneamente rallentata quando la navetta si trovava a 250 metri dalla ISS, sono state eseguite approfondite verifiche per garantire la sicurezza e l’integrità del veicolo spaziale.

Dopo la conclusione positiva delle analisi, la manovra di aggancio è proseguita regolarmente con l’impiego del braccio robotico Canadarm2, controllato dalle astronaute della NASA Loral O’Hara e Jasmin Moghbeli.

Cygnus è stata lanciata il 30 gennaio dalla base di Cape Canaveral in Florida ed è intitolata a Patricia “Patty” Hilliard Robertson, in memoria di un’astronauta della NASA deceduta in un incidente aereo nel 2001.

La navetta ha completato l’aggancio al modulo Unity della ISS, dove rimarrà ancorata fino a maggio, prima di intraprendere il viaggio di ritorno verso la Terra, bruciando completamente nell’atmosfera. Questa Cygnus è la 20ª della serie di navette cargo e segna un cambiamento poiché è la prima ad essere lanciata con un razzo Falcon 9: le precedenti controparti erano state inviate in orbita utilizzando razzi Antares o Atlas 5.

Tra i materiali trasportati dalla nuova Cygnus, prodotta dalla Northrop Grumman, ben 3,7 tonnellate di approvvigionamenti, inclusi un prototipo in miniatura di un robot chirurgo controllabile dalla Terra destinato alla ISS, una stampante 3D dell’ESA per la produzione di piccoli oggetti metallici, e un nuovo computer sviluppato da Hewlett Packard progettato per analizzare i dati della ISS utilizzando l’Intelligenza Artificiale. Quest’ultima soluzione mira a ridurre la necessità di inviare grandi volumi di dati da analizzare da parte dei computer a Terra.

Nonostante un lieve ritardo nelle operazioni, la manovra di aggancio è stata completata con successo alle 10:59 ora italiana, consentendo alla Cygnus di iniziare la sua permanenza presso la ISS.

Condividi