Enorme valanga al confine Italia-Svizzera, almeno tre morti e un ferito a Zermatt

Ancora morti in Svizzera per una grossa valanga al confine con l'Italia: si è verificata a Zermatt
VIDEO
Svizzera, le terribili immagini dell'enorme valanga di oggi a Zermatt
MeteoWeb

Almeno tre persone sono rimaste uccise e una ferita in una valanga a Zermatt, una delle principali destinazioni sciistiche delle Alpi svizzere: lo ha riferito la polizia locale. La valanga, che è stata ripresa da alcuni testimoni (vedi video in alto), si è verificata poco dopo le 14:00 ora locale (13:00 GMT) in un’area fuori pista della stazione sciistica di Riffelberg, in un giorno di grande affluenza per le vacanze di Pasqua. Secondo la polizia del Canton Vallese, le operazioni di ricerca delle vittime saranno sospese durante la notte e riprenderanno domani.

Le autorità avevano innalzato l’allarme valanghe nella zona a causa delle abbondanti nevicate degli ultimi giorni e dei forti venti.

La situazione è critica anche in Italia, proprio al confine con la Svizzera. In alta Val Formazza ci sono oltre 4 metri di neve. Anas ha comunicato che la statale 659 della Val Formazza è stata chiusa di nuovo dal km 21 al km 41,700 fra Premia e Formazza. La decisione è stata assunta su disposizione della Commissione locale valanghe.  riale

Condividi