Alluvione Taranto, città disastrata: FOTO e VIDEO dell’ennesima catastrofe di cui nessuno parla [LIVE]

/
MeteoWeb

Alluvione a Taranto: nessuno parla del disastroso evento di oggi nella Città dei Due Mari, letteralmente in ginocchio a causa di una pioggia pazzesca

Fortunatamente a Taranto la situazione meteo sta migliorando, ma la pioggia di oggi è stata drammatica per la città jonica pugliese. In centro sono caduti 214mm di pioggia, anche se il dato non è definitivo perché continua a piovere. Precipitazioni abbonanti anche sulle Murge, con 119mm a Noci, 91mm a Castellana Grotte, 79mm a Putignano, 61mm a Cisternino, 60mm a Martina Franca, 44mm a Locorotondo, 32mm ad Alberobello. Sulla fascia Adriatica, 78mm a Monopoli e 46mm a Ostuni. Il maltempo ha risparmiato il leccese ma la situazione su Murge e soprattutto a Taranto città è critica.

taranto alluvione (16)Fortunatamente c’è chi riesce a prenderla con ironia (vedi foto nella gallery in coda all’articolo), ma i danni sono ingentissimi. Allagamenti in tutti i quartieri, tanto che si e’ reso necessario l’utilizzo di barche e gommoni per portare soccorso ai cittadini rimasti intrappolati in uffici e in abitazioni al piano terra o negli scantinati. Una ventina di dipendenti dell’Amiu e’ rimasta bloccata per ore nell’edificio della zona Croce. Allagati e chiusi tre sottopassi, chiese (in particolare la Madonna delle Grazie), scuole e strutture sportive come il PalaMazzola. In alcune vie, come nel rione Tamburi, il livello dell’acqua è stato tale da sommergere completamente le auto. In via Minniti, l’asfalto ha ceduto e un’auto è sprofondata nella voragine che si è creata. Interdetto, inoltre, l’accesso ai varchi del Porto Mercantile, in zona Croce. Disagi anche in diversi comuni della Provincia e in particolare a Montemesola, Martina Franca e Grottaglie. Al momento nessuna conferma ufficiale sulle voci di vittime: le autorità smentiscono categoricamente, ma sono in corso centinaia di interventi di soccorso. Duole constatare come in pochi, sui mass-media nazionali, diano spazio ad una notizia così grave: è l’ennesima catastrofe del maltempo estremo di cui però oggi nessuno parla.