Terremoto: due esperti giapponesi a Rieti per studiare il sisma

Degli studiosi giapponesi in visita nelle zone colpite dal Terremoto interessati a conoscere in generale la situazione italiana in seguito ai sismi di agosto e ottobre

Degli studiosi giapponesi in visita nelle zone colpite dal Terremoto. Questa mattina il Prefetto di Rieti, Valter Crudo, ha accolto due docenti universitari giapponesi – il professore onorario Hideo Inoue, dell’Università statale di Kanaza, e il professore associato Junichi Tanaka, dell’Università Hokurikugakuen – interessati a conoscere in generale il sistema di protezione civile italiano e, in particolare, le modalità utilizzate per la gestione dell’emergenza in atto, in seguito agli eventi sismici di agosto e di ottobre. L’incontro ha permesso agli ospiti giapponesi di ottenere le informazioni relative sia alla sismicità dell’Italia centrale, sia all’entità dei danni provocati dagli eventi sismici, sia infine alle modalità di assistenza e di sistemazione degli sfollati. Sono stati anche toccati aspetti relativi alla ricostruzione e all’importanza della prevenzione, dell’informazione e dell’edilizia antisismica. I docenti universitari sono rimasti particolarmente e favorevolmente colpiti dalla professionalità degli operatori, ma soprattutto dall’umanità e dal senso di solidarietà che hanno avuto modo di verificare direttamente durante la loro visita nelle zone colpite dal sisma.