Allarme sigarette elettroniche tra i giovani degli USA, il chirurgo generale: “La...

Allarme sigarette elettroniche tra i giovani degli USA, il chirurgo generale: “La nicotina è pericolosa, può influenzare apprendimento, attenzione e memoria”

Per i giovani “la nicotina è pericolosa e può avere effetti negativi sulla salute. Può influenzare l’apprendimento, l’attenzione e la memoria e può preparare il cervello dei giovani alla dipendenza", sostiene Jerome Adams, chirurgo generale degli USA

sigarette elettroniche

Il chirurgo generale degli Stati Uniti sta esortando ad un rapido intervento per impedire che i brand di sigarette elettroniche creino dipendenza in milioni di adolescenti. In un avviso, Jerome Adams ha dichiarato che genitori, insegnanti, operatori sanitari e autorità governative devono intraprendere delle “misure aggressive” per impedire che i bambini utilizzino le sigarette elettroniche. La legge federale vieta la vendita dei dispositivi elettronici alle persone che hanno meno di 18 anni. Per i giovani “la nicotina è pericolosa e può avere effetti negativi sulla salute. Può influenzare l’apprendimento, l’attenzione e la memoria e può preparare il cervello dei giovani alla dipendenza. Sappiamo che questi nuovi prodotti, come quelli di Juul, possono favorire la dipendenza in pochi utilizzi”, ha spiegato Adams.

Le autorità federali stanno cercando di invertire la recente esplosione del vaping tra gli adolescenti che potrebbe compromettere decenni di declino nell’uso del tabacco. Circa 3,6 milioni di adolescenti statunitensi ora usano sigarette elettroniche, rappresentando 1 studente su 15 delle scuole superiori e 1 su 20 delle scuole medie. I risultati di un altro sondaggio dimostrano che il doppio degli studenti delle scuole superiori ha utilizzato i dispositivi elettronici rispetto allo scorso anno.

Sigarette elettroniche juulLe sigarette elettroniche e altri dispositivi di vaping vengono venduti negli USA dal 2007, evolvendosi in un business di 6,6 miliardi di dollari. La maggior parte dei dispositivi scalda una soluzione di nicotina, trasformandola in un vapore da inalare. Sono stati proposti come un’alternativa meno pericolosa alle sigarette tradizionali, anche se esistono ancora pochi studi sugli effetti sulla salute a lungo termine e sul loro reale contributo a far smettere di fumare. Aspetto ancora più preoccupante, un crescente numero di studi sostiene che gli adolescenti che utilizzano le sigarette elettroniche hanno più probabilità di iniziare a fumare le sigarette tradizionali.

Adams ha menzionato l’azienda Juul, che ha scavalcato i suoi avversari più forti con promozioni online dei suoi piccoli dispositivi come gli ultimi gadget di alta tecnologia per i più giovani. Si stima che ora l’azienda controlli il 75% del mercato delle sigarette elettroniche degli USA. L’avviso di Adams fa notare che ogni cartuccia di Juul contiene la nicotina contenuta in un pacchetto di sigarette. Inoltre, il chirurgo generale degli USA sostiene che il mix di nicotina liquida di Juul è specialmente formulato per dare una “scarica” di nicotina più potente.

Juul ha rilasciato una dichiarazione che condivide l’obiettivo di Adams: “Ci impegniamo a impedire l’accesso dei giovani ai prodotti Juul”. Lo scorso mese, l’azienda ha chiuso i suoi account Facebook e Instagram e ha bloccato la vendita nei negozi delle sue cartucce aromatizzate. Questa azione volontaria è arrivata pochi giorni prima che la Food and Drug Administration proponesse restrizioni a tutta l’industria sulle vendite online e nei negozi delle sigarette elettroniche per scoraggiarne l’uso tra i bambini. Adams consiglia che genitori, insegnanti e operatori sanitari si informino sulle sigarette elettroniche, parlino ai bambini dei rischi associati e facciano da esempio evitando di utilizzare prodotti a base di tabacco.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...