Allerta Meteo Sicilia, domani super-nevicate fin quasi sulle coste tra Palermo e Messina! I dettagli

    /
    MeteoWeb

    E’ massima allerta meteo in Sicilia per l’ormai imminente arrivo della Tempesta dell’Immacolata che sta sferzando da ieri sera gran parte d’Italia con nevicate fin in pianura al centro/nord. La perturbazione sta avanzando verso sud ed è già arrivata sulla Sicilia nord/occidentale, con nubifragi su Palermo dove la temperatura minima della notte era stata di +12°C, era salita fino a +13°C in mattinata ma poi è piombata a +9°C in pieno giorno sotto la pioggia (già accumulati oltre 20mm in città nelle ultime due ore) e continua a scendere. Diluvi anche tra Castellammare del Golfo, Cinisi e Marineo, dove sono segnalati accumuli vicini ai 20mm, mentre splende ancora il sole nelle zone sud/orientali dell’isola dove, nel siracusano, molte località hanno raggiunto in mattinata i +18°C.
    Ma è solo un momentaneo richiamo di aria calda prefrontale rispetto alla tempesta in arrivo da nord/ovest, con fenomeni in intensificazione nel corso del pomeriggio/sera, quando crolleranno nettamente le temperature su tutta l’isola, tornando ben al di sotto rispetto alle medie del periodo. Ma il “clou” di quest’ondata di maltempo sarà domani, domenica 9 dicembre, quando avremo venti impetuosi di tramontana e maestrale, violente mareggiate sulle coste esposte (quelle del Tirreno) e tanto maltempo nelle zone settentrionali dell’isola. Le temperature crolleranno e la neve arriverà fin a bassissima quota. Le precipitazioni più importanti si verificheranno nelle zone settentrionali, tra Madonie, Nebrodi, Peloritani ed Etna, con nevicate fin a bassissima quota e fin quasi sulle coste tra palermitano e messinese, dove durante i rovesci più intensi varie località come Cefalù, Capo d’Orlando, Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo potranno imbiancarsi per neve tonda e gragnola, con temperatura in picchiata fino a +3/+4°C durante i rovesci più intensi.
    Sui rilievi potranno esserci accumuli fin dalle quote bassissime, a partire dai 200300 metri, con precipitazioni molto abbondanti più in alto, nelle zone interne tra Madonie orientali, Nebrodi, Peloritani ed Etna.
    Molto probabilmente nevicherà anche ad Enna e l’Etna sarà uno spettacolo, imiancata fin dalle bassissime quote specialmente nei suoi versanti settentrionali.
    Anche lo Stretto di Messina lunedì sarà uno spettacolo, completamente imbiancato fin dalle bassissime quote. Attenzione anche qui ai forti venti, con un impetuoso maestrale che nel pomeriggio arriverà a soffiare fino a quasi 100km/h, come anche nel basso Tirreno, dove le Eolie rimarranno ancora una volta isolate. Per seguire la situazione in diretta vi consigliamo le nostre pagine di nowcasting: satellitisituazionefulminazioniradar webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.

    Vi invitiamo sulla pagina di Facebook Sicilia dove potrete trovare, ogni giorno, spettacolari fotografie di quella che è una delle isole più belle del mondo, con aggiornamenti, curiosità e novità sempre aggiornate sui vari aspetti Siciliani, dalla natura alla cultura, dall’arte all’ambiente fino alla politica e alle notizie di attualità.

    Qui l’indice della Pagina con tutto l’interessantissimo materiale pubblicato nel corso degli anni.