Previsioni Meteo: il bollettino dell’aeronautica militare per i prossimi giorni [MAPPE]

/

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a mercoledì 6 maggio

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: Nel primo pomeriggio nuvolosità irregolare su tutte le regioni, con addensamenti più consistenti con associate precipitazioni sparse sul triveneto, i fenomeni risulteranno nevosi al di sopra di 2000 metri sul Trentino Alto Adige, mentre saranno del tutto occasionali sui restanti settori alpini e pre-alpini e di breve durata. Dal tardo pomeriggio-sera nubi basse in diradamento e cessazione dei fenomeni a partire dal settore occidentale, in successiva estensione alle restanti aree. Durante la notte nubi alte in aumento sul nord ovest e al primo mattino formazione di foschie e isolati banchi di nebbia sulle zone pianeggianti.

8Centro e Sardegna: poco nuvoloso sulla Sardegna con formazione di nubi più consistenti nelle ore pomeridiane della giornata sul settore settentrionale, mentre velature in arrivo durante la notte. Cielo nuvoloso sulle regioni tirreniche con possibilità di precipitazioni occasionali nella prima parte del pomeriggio, specie in prossimità dei rilievi, ma con tendenza a miglioramento a partire dalla Toscana, con schiarite sempre più ampie. Sulle regioni adriatiche e sull’Umbria nuvolosità variabile, con addensamenti più intensi a ridosso dei rilievi appenninici, ove saranno possibili, nel primo pomeriggio, deboli precipitazioni cosi come sulle Marche settentrionali; tendenza nel corso della giornata a cessazione delle precipitazioni e diradamento delle nubi. Al primo mattino formazione di foschie e isolati banchi di nebbia su zone pianeggianti e vallate.

1Sud e Sicilia: sulla Sicilia generalmente sereno o poco nuvoloso; -sulle regioni peninsulari aperture si alterneranno a locali addensamenti di nubi al primo pomeriggio a precipitazioni sparse, più probabile sulle zone interne della Campania e sulla puglia salentina, con nubi e fenomeni in attenuazione dal pomeriggio-sera. Con cielo che in nottata si presenterà generalmente sereno o poco nuvoloso. Temperature: minime in aumento al nord e sulle due isole maggiori, in lieve calo sulle regioni ioniche, stazionarie altrove;  massime in calo sulle regioni di nord-est, su toscana, Umbria e Campania, in lieve aumento sulle regioni del medio-basso adriatico, stazionarie altrove.

Venti: deboli orientali al nord, tendenti a divenire deboli di provenienza variabile; deboli orientali sull’adriatico, tendenti a divenire meridionali con temporanei rinforzi sulle regioni dell’alto adriatico; deboli occidentali sulle rimanenti regioni, tendenti a rinforzare a partire dalle ore centrali della giornata sulle regioni centrali tirreniche e sui versanti occidentali delle due isole maggiori. Mari: poco mossi l’adriatico e lo jonio; mossi il tirreno e il mar ligure con moto ondoso in aumento durante la seconda parte della giornata su tirreno settentrionale e golfo ligure; mossi i rimanenti mari, con moto ondoso in calo dal pomeriggio.

3Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: al mattino addensamenti nuvolosi compatti e piogge sparse su Liguria e settori alpini, con un cielo irregolarmente nuvoloso sulle restanti aree. Nuvolosità in progressivo aumento nel corso del giorno sulle restanti zone, con possibilità di fenomeni nel primo pomeriggio anche se non intensi, meno probabili i fenomeni sulle aree pianeggianti dell’Emilia-Romagna, mentre isolati temporali potranno interessare la Liguria di levante e il Friuli Venezia Giulia. Centro e Sardegna: cielo poco nuvoloso al mattino, con nubi più consistenti in prossimità della dorsale appenninica. Tendenza nel corso della giornata a un aumento della nuvolosità a ridosso dei rilievi, con ampie schiarite attese lungo la fascia costiera. Dalla serata addensamenti nuvolosi più consistenti su alta toscana e marche dove, in nottata, saranno possibili brevi piovaschi; – sulla Sardegna nuvolosità medio-alta durante le prime ore della giornata sarà presente su tutto il territorio con annuvolamenti più bassi in formazione durante le ore centrali, in particolare a ridosso dei rilievi ma, senza fenomeni associati. Sud e Sicilia: – locali addensamenti sui settori tirrenici mentre sulle restanti aree si avrà un cielo sereno o poco nuvoloso. Nel corso della giornata tendenza al diradamento delle nubi basse sui settori peninsulari, mentre nubi alte e sottili si alterneranno ad ampie schiarite sul resto delle zone; – sereno o poco nuvoloso sulla Sicilia. Temperature: -minime in lieve calo sulle regioni centrali, stazionarie altrove; -massime in aumento su tutta la penisola con valori più marcati su Sardegna, Emilia-Romagna e veneto. Venti: moderati sud occidentali sulla Liguria, specie i settori di ponente; -deboli meridionali al centro sud e sul nord est; -deboli di direzione variabile sulle restanti aree. Mari: -da mosso a molto mosso il mar ligure, temporaneamente agitato in serata; -mosso il tirreno e lo stretto di Sicilia; -poco mossi i restanti bacini.

5Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. SABATO 2 MAGGIO Nord: Nuvolosità irregolare su tutte le regioni con alternanza di schiarite e annuvolamenti che specie su settore settentrionale del Veneto, Friuli Venezia Giulia e, dal tardo pomeriggio, sul settore alpino, daranno luogo a delle precipitazioni sparse anche a carattere temporalesco. Fenomeni che localmente potranno risultare a carattere temporalesco sulla Liguria di levante durante le ore centrali della giornata fino al tardo pomeriggio. Centro e Sardegna: poco nuvoloso sulla Sardegna, con temporanei annuvolamenti nel corso della giornata ma senza fenomeni associati; molto nuvoloso al mattino con nubi che, durante le ore centrali tenderanno parzialmente a dissolversi lasciando spazio, nel pomeriggio, a una nuvolosità di tipo alta e sottile. Nubi temporaneamente più consistenti sull’alta toscana dove, nel pomeriggio, si potranno avere dei fenomeni a carattere temporalesco. Sud e Sicilia: nuvoloso al mattino con nubi in dissolvimento durante la tarda mattinata, tranne sui rilievi appenninici dove insisterà della nuvolosità bassa che comunque non darà luogo ad alcun fenomeno. Poco nuvoloso sulla Sicilia con nuvolosità prevalentemente alta. Temperature: minime in aumento su tutto il territorio, con aumenti più marcati sulle due isole maggiori e sulle regioni adriatiche; massime in aumento su tutto il territorio con aumenti più marcati sulle regioni del nord, su Calabria e Sicilia. Venti: deboli di provenienza variabile al nord; deboli meridionali sulle regioni adriatiche e sulla Liguria con temporanei rinforzi diurni; deboli meridionali sulle rimanenti regioni. Mari: poco mossi localmente mossi l’adriatico, lo Jonio e il tirreno; poco mossi i canali principali e il mare di Sardegna; molto mosso il mar ligure con moto ondoso in calo dal pomeriggio.

31Domenica 3 maggio: al mattino cielo generalmente poco nuvoloso o velato su gran parte dei settori. Nubi più consistenti sull’arco alpino e pre-alpino nel pomeriggio con precipitazioni che localmente potranno assumere carattere di rovescio. Venti deboli caldo umidi sulle regioni del centro sud, con rinforzi sulle isole maggiori. Temperature al di
sopra delle medie stagionali, specie nei valori massimi, su Sardegna e Sicilia.

Lunedì 4 maggio: al nord cielo molto nuvoloso o coperto con piogge sparse che interesseranno tutto il territorio nel corso della giornata, assumendo localmente carattere di rovescio a ridosso dei rilievi. Sereno o poco nuvoloso sulle rimanenti zone della penisola con nuvolosità medio-alta ancora presente su toscana, Umbria e Marche ma, in dissolvimento nel pomeriggio. Temperature ancora al di sopra della media stagionale. Ventilazione meridionale caldo umida generalmente debole con temporanei rinforzi sulle regioni del medio-basso adriatico e sulle regioni tirreniche centro-settentrionali. Mari poco mossi, localmente mossi il basso e il medio adriatico e il tirreno centro-settentrionale.

Martedì 5 e mercoledì 6 maggio: martedì residue piogge su arco alpino e prealpino, con tempo generalmente stabile su tutto il territorio e presenza di ampie velature sulle regioni centrali e settentrionali. Mercoledì tempo stabile con residue piogge lungo i rilievi alpini. Temperature in aumento nei valori massimi, al di sopra delle medie stagionali.

Torna alla Home Page

Leggi anche: