Animali, i contadini: “Non c’è spazio per il lupo in Alto Adige”

MeteoWeb

“Non c’è spazio per il lupo in un territorio come l’Alto Adige, dove gli alpeggi sono ancora attivi e vengono utilizzati da altoatesini e turisti nel tempo libero”. Lo ha detto il presidente degli agricoltori sudtirolesi Leo Tiefenthaler. Il lupo – ha aggiunto – va spostato in zone non abitate. Il lupo – ha proseguito il presidente del Bauernbund – crea problemi per i contadini di montagna. Tiefenthaler ha criticato i regolamenti ristrettivi in Italia, mentre in altri paesi abbattimenti miranti sono consentiti. Contromisure, come la recinzione degli alpeggi e l’utilizzo di cani specialmente addestrati, – secondo Tiefenthaler – sono impraticabili.