Terremoto, il sindaco: “A Castelsantangelo ordinate le prime 48 casette, adesso bisogna accelerare i tempi”

MeteoWeb

“Oggi la Regione ha ordinato le prime casette per le due aree gia’ consegnate: 36 Sae per il Capoluogo, e 12 per la frazione di Gualdo. Il Consorzio stabile Arcale di Firenze, che si e’ aggiudicato la gara nazionale, dovrebbe consegnarle entro fine primavera-giugno”. Lo dice all’ANSA il sindaco di Castelsantangelo sul Nera (Macerata) Mauro Falcucci, che ricorda come il suo comune abbia subito gravi danni gia’ con il ”primo Terremoto, quello del 24 agosto 2016”. ‘‘Ora – afferma – dobbiamo accelerare i tempi, e restituire una vita dignitosa ai nostri concittadini sfollati”.

Una terza area, per 13 Sae, è stata individuata in località Nocria, ma si sta ancora definendo la titolarita’ degli oneri di una strada di accesso. ”Per la quarta area di Vallinfante invece – spiega il primo cittadino – serve un ulteriore approfondimento idrogeologico e geomorfologico, preliminare ad eventuali opere di mitigazione del rischio sismico. A Vallinfante sono previste 10 Sae, ma non arriveranno prima del 2018”. Tutto il territorio di Castelsantangelo e’ stato ”drammaticamente colpito dal sisma: e’ necessario avviare presto uno studio di microzonazione sismica di livello 3”.