Uragano Irma: a Cuba 52mila case restano danneggiate

MeteoWeb

Piu’ di 52 mila case rimangono danneggiate a Cuba a poco piu’ di un mese dal passaggio nel Paese dell’uragano Irma. Lo riporta il sito Sputniknews citando informazioni della Caritas. “I report di Caritas Cuba indicano che ci sono 52.244 case danneggiate e almeno 11.689 persone che continuano a vivere in rifugi“, ha dichiarato l’istituzione della Chiesa cattolica in un comunicato.

Anche se la linea elettrica e’ stata ripristinata nel 98% del Paese, le linee telefoniche presentano ancora difficolta’ e c’e’ carenza di acqua potabile. Il comune di Yaguajay, nella provincia di Sancti Spiritus, e’ uno dei piu’ colpiti, con quasi 7.000 case danneggiate. Ci sono anche danni in piu’ di 33.000 ettari di canna da zucchero, 2.000 ettari di banane, almeno 95 ettari di colture diverse e 466 fattorie. Alla fine di settembre, le autorita’ cubane hanno riportato danni in un totale di 158.554 case dovuti al passaggio dell’uragano Irma.