Brescia, bimba deceduta per otite: ascesso fatale

MeteoWeb

La bambina deceduta per le complicanze di un’otite ieri agli Ospedali Civili di Brescia era arrivata al pronto soccorso della struttura sanitaria il 31 marzo scorso, già in gravi condizioni. Da una banale infiammazione era infatti insorto un ascesso della fossa cranica posteriore, che è stato poi la causa del decesso, come appurato dai chirurghi che l’hanno operata. E’ quanto apprende l’Adnkronos Salute da fonti ospedaliere.

La struttura sanitaria, come previsto dalla normativa, ha comunicato le informazioni sul caso alla Procura, che sta valutando se procedere con l’autopsia. L’ospedale precisa che non è necessario alcun tipo di profilassi per le persone che sono state a contatto con la piccola, non essendoci alcun rischio di contagio. I genitori della piccola di 4 anni hanno deciso di donare i suoi organi, per cui fegato e reni sono stati già espiantati e andranno a tre bambini diversi.