Smog, la Regione Lazio a Greenpeace: “La lotta all’inquinamento è una nostra battaglia”

MeteoWeb

”Ciao Greenpeace, qualsiasi stimolo è ben accetto. Proprio per questo ribadiamo che la tutela dell’ambiente e la lotta alle emissioni inquinanti sono la nostra battaglia. In questi anni nel Lazio abbiamo cambiato le cose come mai prima“. Così la Regione Lazio risponde alle sollecitazioni di Greenpeace ribadendo il proprio impegno per la tutela dell’ambiente e la lotta alle emissioni inquinanti.

“Efficientamento energetico per quasi 300 edifici pubblici – prosegue la Regione elencando le azioni messe in campo – 180 milioni per la riconversione green delle imprese; 450 nuovi bus ecologici; cura del ferro, nuovo contratto di servizio con Trenitalia con investimenti su rete e materiale rotabile per 2,6 miliardi di euro. Già su rotaie l’83% di nuovi treni; 54 milioni di euro a Roma per mobilità sostenibile; incentivi per i taxi ibridi; stanziati 20 milioni di euro per l’economia circolare e industrie sostenibili”.

E, ancora, ricorda la Regione, “accordo con il Ministero dell’Ambiente per stabilire le misure utili alla lotta all’inquinamento nella Valle del Sacco e a Roma; pacchetto Aria Pulita per i Comuni, 15mln di cui 5 per Roma. Già ricevute richieste per 2mln; attivata la procedura di Valutazione Ambientale Strategica (Vas) per l’aggiornamento del Piano di risanamento della qualità dell’aria, che procederà secondo quanto concordato con l?Arpa Lazio. Non siamo stati con le mani in mano e questo è solo l’inizio’‘.