Il Cnr di Pisa amplia un edificio e diventa ecocompatibile

E’ partito il cantiere per la sopraelevazione dell’edificio B del Cnr di Pisa. La nuova struttura ospitera’ su oltre 1500 metri quadri circa 70 addetti di Registro.it, l’anagrafe dei domini a marchio “.it” e personale dell’istituton italiano di telematica del Cnr. I lavori, finanziati per circa 5 milioni di euro, termineranno ad agosto 2019.

“Il concept ispiratore e l’intero progetto preliminare curato da Ottavio Zirilli direttore dell’Area della ricerca del Cnr di Pisa – spiega una nota – e’ quello di superare gli attuali standard costruttivi incardinandosi sui principi dell’edilizia sostenibile in ogni aspetto realizzativo”.

“Il progetto – aggiunge Domenico Laforenza, direttore dell’istituto italiano di telematica e responsabile di Registro.it – per le sue piu’ innovative tecnologie di ecocompatibilita’, fissa un traguardo prototipale che puo’ essere di modello per la realizzazioni di altri edifici a uso civile”.

Il Cnr, sottolinea il sindaco di Pisa Michele Conti, “continua a essere un grande laboratorio di innovazione e sperimentazione, non solo nella ricerca, ma in questo caso anche nella progettazione e realizzazione di una struttura moderna, ecocompatibile, attenta all’ambiente e al risparmio energetico: su questo come su altri temi e’ importante che la citta’ sappia raccogliere la sfida che oggi lancia il Cnr e noi guardiamo con interesse a questi progetti innovativi auspicando che la ricerca venga trasferita all’edilizia pubblica e privata”.