Meteo, dopo il caldo africano scatta l’allerta maltempo al Nord e sul Tirreno: Estofex prevede nubifragi, grandine molto grande, vento e tornado [DETTAGLI]

Allerta Meteo, dopo giorni di caldo africano, scatta l'emergenza maltempo al Nord e sulla costa occidentale italiana per fenomeni molto intensi che vanno dai nubifragi al rischio tornado: il bollettino Estofex

Allerta Meteo – Dopo i primi fenomeni di ieri, anche per la giornata odierna si prevede forte maltempo al Nord ed Estofex (European Storm Forecast Experiment) ha lanciato pesanti avvisi. Allerta di livello 2 per la costa occidentale dell’Italia e per il Nord Italia, principalmente per nubifragi, grandine di dimensioni grandi o molto grandi, forti raffiche di vento e in misura minore, tornado.
Livello 1 in una fascia che va dalla Spagna nordorientale fino alla Francia sudorientale e a parti di Beneleux, Germania meridionale, Repubblica Ceca, Slovacchia, Austria, Ungheria e Slovenia principalmente per nubifragi, grandine di grandi dimensioni e forti raffiche di vento.
Livello 1 per la Bielorussia nordoccidentale e la Lituania principalmente per grandine di grandi dimensioni e forti raffiche di vento.
Tutte le allerte si intendono formalmente valide fino alle 8 (ora italiana) di domani, domenica 28 luglio.

Il modello a scala sinottica subirà un grande cambiamento nel periodo indicato con una dorsale sulla Scandinavia che verrà bloccata da una bassa pressione centrata sulla Polonia e da una depressione ad onda breve che si sposterà dal Golfo di Biscaglia verso il Nord Italia entro la fine del periodo indicato. Più vicino alla superficie, sui Paesi Bassi è simulata una ciclogenesi e un limite frontale correrà dal Benelux fino alla Francia orientale e alla Spagna settentrionale. Davanti al limite frontale, il settore caldo sarà caratterizzato da un’abbondante umidità della bassa troposfera e da lapse rates della media troposfera di circa 6,5K/km. Una diffusa attività temporalesca è prevista nella massa d’aria con instabilità da moderata a forte con considerevoli rischi di forte maltempo, soprattutto su parti dell’Italia.

Italia nordoccidentale, Benelux, Germania occidentale, Francia orientale

Si prevede l’inizio di diffusi temporali durante la giornata. Mentre il debole shear verticale del vento precluderà tempeste ben organizzate, i nubifragi saranno la preoccupazione principale e la minaccia sembra essere elevata soprattutto su Belgio/Paesi Bassi meridionali e sulle Alpi, dove saranno possibili numerosi round di tempeste.

Nord Italia, Germania sudorientale, Repubblica Ceca, Slovacchia, Austria, Ungheria, Polonia meridionale

In maniera simile all’area precedente, è anticipato l’inizio di una diffusa convezione. I modelli numerici concordano su un indice CAPE di circa 1000J/Kg, che aumenterà in direzione sud verso l’Italia, sovrapponendosi con un deep layer shear di 10-15m/s e producendo violenti temporali ben organizzati. All’inizio del periodo indicato, una fascia di deep layer shear più forte è prevista su Polonia meridionale, Repubblica Ceca orientale, Slovacchia e Austria e sono possibili supercelle transienti. Le celle più forti saranno in grado di produrre grandine di grandi dimensioni e isolate forti raffiche di vento, ma la minaccia principale saranno i nubifragi. Questa minaccia aumenterà verso le ore serali quando le tempeste si aggregheranno e il movimento delle celle diminuirà. Si prevede che la diffusa attività temporalesca persista per tutta la sera e per la prima parte della notte sul Nord Italia con l’arrivo della depressione da ovest, che aggraverà il potenziale per forti piogge, garantendo un livello di allerta 2 per quest’area.

Costa italiana nordoccidentale e occidentale

allerta meteo tornadoRispetto alle aree verso nord e nordovest, quest’area si ritroverà sotto un CAPE più alto e un deep layer shear più forte a causa dell’umidità che si raccoglie lungo le coste in un flusso meridionale-sudoccidentale e del flusso della media troposfera che aumenta davanti alla depressione in avvicinamento. Per questo, la probabilità di supercelle e sistemi convettivi ben organizzati sarà più alta qui. La Liguria potrebbe ricevere le tempeste per prima, ma la copertura lungo il resto della costa aumenterà nelle ore serali e notturne quando le tempeste si propagheranno verso sud-sudest lungo la costa. La minaccia principale saranno i nubifragi, ma il grado di sovrapposizione tra CAPE e shear indica anche il rischio di grandine di grandi dimensioni e venti distruttivi. Anche se il rischio di tornado non è pari a zero, sarà ridotto dalla mancanza di un forte shear della bassa troposfera.

Questo il pesante bollettino Estofex per il maltempo che oggi colpirà il Nord e la costa occidentale. Massima attenzione. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play

allerta meteo estofex 27 luglio