Montagna: vola per 100 metri su una parete ghiacciata nel Biellese

E' ricoverato in gravi condizioni un 60enne, residente a Gaglianico, nel biellese, che oggi pomeriggio e' rimasto vittima di un incidente sulle montagne biellesi

MeteoWeb

E’ ricoverato in gravi condizioni un 60enne, residente a Gaglianico, nel biellese, che oggi pomeriggio e’ rimasto vittima di un incidente sulle montagne biellesi. L’uomo, insieme ad un amico coetaneo, stava scendendo dalla linea mediana della Costa Muanda, un rilievo alle spalle del santuario di Oropa, munito di ciaspole e non di ramponi, quando e’ scivolato su una lastra di ghiaccio precipitando per un centinaio di metri.

Proprio il compagno di escursione ha lanciato l’allarme alla centrale operativa del Soccorso Alpino. Sono stati allertati immediatamente sei tecnici del soccorso alpino e l’elicottero del 118, in arrivo da Borgosesia.

Gli operatori, una volta calati sul pendio della montagna, hanno messo in sicurezza l’amico incolume per poi depositarlo e assisterlo sul cosiddetto “Prato delle oche” , la grande spianata antistante il santuario di Oropa. Il ferito e’ stato issato con il verricello sull’elicottero e trasportato all’ospedale di Novara in codice rosso.