Virus Cina: a Fiumicino scanner per il controllo della febbre [FOTO]

A partire da dopodomani, giovedì 23 gennaio il ministero della Salute ha predisposto l'attivazione di un canale sanitario con controllo della temperatura attraverso scanner

  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
  • Cecilia Fabiano/LaPresse
    Cecilia Fabiano/LaPresse
/
MeteoWeb

A partire da dopodomani, giovedì 23 gennaio, data in cui è previsto il prossimo volo diretto dalla citta’ di Wuhan all’aeroporto di Roma Fiumicino, il ministero della Salute ha predisposto l’attivazione di un canale sanitario con controllo della temperatura attraverso scanner.

E’ prevista anche la compilazione di una scheda che indichi destinazione e percorso dei passeggeri, una volta sbarcati. Lo rende noto lo stesso ministero, ricordando che in Italia e’ attiva una rete di sorveglianza sul nuovo coronavirus (2019-nCoV).

La situazione e’ monitorata dal ministero della Salute che e’ in contatto continuo con le autorita’ sanitarie internazionali. Al momento WHO/OMS ed ECDC (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) ritengono la probabilita’ di introduzione del virus nell’Unione Europea moderata. Sono previsti aggiornamenti costanti sulla sezione del portale www.salute.gov.it dedicata al coronavirus 2019-nCoV.