Allerta Meteo, domani inizia una settimana terribile: ondata di GELO e NEVE e violento CICLONE al Sud. Ecco perchè ci aiuterà a combattere il Coronavirus

Allerta Meteo, da domani inizia l'ondata di gelo proveniente dalla Russia: provocherà nevicate fin su coste e pianure al Centro/Nord, poi forte maltempo al Sud per un Ciclone Mediterraneo a metà settimana

/
MeteoWeb

Allerta Meteo – L’Italia si prepara ad affrontare una settimana terribile dal punto di vista delle condizioni meteorologiche: oggi abbiamo avuto le prime avvisaglie del maltempo con piogge in Piemonte e al Sud, mentre su gran parte del Centro/Nord è stata una bella giornata di sole con temperature miti (spiccano i +21°C di Roma e i +18°C di Genova), ma già domani, Lunedì 23 Marzo, inizierà un’ondata di gelo proveniente direttamente dalla Russia e le temperature crolleranno di oltre 15°C in poche ore. Il giorno più freddo sarà dopodomani, Martedì 24 Marzo, quando la neve potrebbe imbiancare persino le coste del medio/alto Adriatico, tra Romagna, Marche e Abruzzo. Sarà l’ondata di freddo più intensa di tutto l’Inverno, anche se paradossalmente arriva soltanto a fine Marzo, pochi giorni dopo l’Equinozio di Primavera. Con l’Italia in quarantena, tuttavia, non sarà un problema per molti.

Il freddo proveniente dalla Russia sarà prevalentemente secco, con forti venti di bora e ampie schiarite nel cielo. Avremo precipitazioni degne di nota soltanto nelle Regioni Adriatiche e al Sud, dove farà meno freddo ma insisteranno piogge e temporali. Proprio al Sud il maltempo diventerà più crudo a metà settimana, quando un violento ciclone Mediterraneo risalirà il mar Jonio provocando tra Mercoledì 25, Giovedì 26 e Venerdì 27 Marzo piogge torrenziali e violenti temporali su tutte le Regioni meridionali, con temperature ancora basse e abbondanti nevicate su tutto l’Appennino meridionale oltre i 1.000/1.200 metri di altitudine. Tutte le stazioni sciistiche del Centro/Sud si ritroveranno, prima del prossimo weekend, stracolme di neve ma non potranno certo aprire i battenti per il lockdown imposto dal Governo per fronteggiare l’epidemia di Coronavirus. Una situazione molto amara, se pensiamo che per tutto l’inverno non si è potuto sciare (in molte località appenniniche neanche un giorno!) perchè non c’era un fiocco di neve!

Sull’arrivo del gelo e poi del ciclone che provocherà forte maltempo in settimana, eloquenti le mappe che pubblichiamo nella gallery scorrevole a corredo dell’articolo. Intanto anche la protezione civile ha lanciato un pesante bollettino di allerta meteo, mentre sul fronte Coronavirus, a prescindere dalle eventuali influenze del meteo e del clima sulla diffusione dell’epidemia (ipotesi non ancora scientificamente dimostrate), possiamo già essere certi che una lunga e intera settimana di così condizioni meteorologiche così avverse, contribuirà certamente a tenere gli italiani chiusi all’interno delle loro abitazioni, e quindi a limitare ulteriormente qualsiasi tipo di contatto sociale.

Per monitorare la situazione meteo in tempo reale, ecco le migliori pagine del nowcasting:

Coronavirus, bilancio Italia sale a 5.476 morti e 59.138 contagiati ma i nuovi contagi iniziano a diminuire: perchè è una GRANDE NOTIZIA!