Coronavirus, Xi a Conte: “Manderemo altri medici in Italia, insieme per Via della Seta della Salute”

La Cina invierà altri esperti medici in Italia perché possano fare "del loro meglio per assicurare forniture mediche e altra assistenza" nella crisi del Covid-19

La Cina è disponibile “a lavorare con l’Italia per contribuire alla cooperazione internazionale nella lotta all’epidemia e per la costruzione di una Health Silk Road”, una nuova Via della Seta dedicata alla salute. E’ la proposta del presidente Xi Jinping nella telefonata con il premier Giuseppe Conte sull’emergenza coronavirus, secondo l’agenzia Xinhua.

La Cina invierà altri esperti medici in Italia perché possano fare “del loro meglio per assicurare forniture mediche e altra assistenza” nella crisi del Covid-19. E’ quanto ha affermato il presidente Xi Jinping nel corso della telefonata avuta in serata con il premier Giuseppe Conte, secondo il resoconto dell’agenzia Xinhua.

Nel colloquio, Xi ha rilevato che Cina e Italia hanno sperimentato la gravita’ del Covid-19: dopo mesi di duro lavoro, prevenzione e controllo hanno mostrato segnali positivi nell’attuale fase e Pechino ha potuto lavorare contestualmente ad accelerare lo sviluppo sociale ed economico. La Cina agirà “con prudenza dall’inizio alla fine”, battendosi per un’anticipata e completa vittoria sull’epidemia in modo da dare agli altri Paesi fiducia nei loro sforzi su prevenzione e controllo”. La Cina “si identifica con le preoccupazioni urgenti dell’Italia e inviera’ piu’ esperti medici in Italia per fare del loro meglio assicurando forniture mediche e altra assistenza”.