Coronavirus, “togliti la mascherina o vai a casa”: il racconto di un medico italiano in Spagna

'Togliti la mascherina o vai a casa': e la minaccia subita da una dottoressa italiana che lavora a Barcellona, in Spagna, da parte del suo primario

MeteoWeb

‘Togliti la mascherina o vai a casa’: e la minaccia subita da una dottoressa italiana che lavora a Barcellona, in Spagna, da parte del suo primario. La testimonianza, di cui è venuta a conoscenza l’Adnkronos, è stata pubblicata su un gruppo Facebook dedicato ai medici impegnati nella quotidiana battaglia contro il coronavirus in cui l’italiana lunedì scorso ha esordito scrivendo: “Vorrei chiedere un’opinione ai colleghi italiani, dato che il vostro scenario attuale rappresenta quello spagnolo tra una o due settimane”.

“Per precauzione, soprattutto verso i pazienti sto usando la mascherina chirurgica durante le visite (non ce ne sono altre). Oggi – racconta – mi è stato ordinato dalla primaria di toglierla, con la minaccia velata di dover tornare a casa mia se non avessi seguito le direttive dell’ospedale”. Il medico prosegue: “Mia preoccupazione è che si inizino a prendere misure di sicurezza quando sarà troppo tardi e questa situazione mi crea un conflitto etico importante. E’ giusto – domanda – che mi si proibisca di usare una mascherina pur avendola? Cosa dovrei fare secondo voi che avete vissuto questa situazione prima di me? Grazie mille a chi vorrà dare un consiglio”.