“Un eroe”, “il simbolo di un’Italia forte che non molla”: Gennaro Arma, il “romantico” comandante italiano scende per ultimo dalla Diamond Princess in quarantena per il Coronavirus [GALLERY]

Rimbalza sulla stampa mondiale il caso del capitano Gennaro Arma, l'ultimo a lasciare la Diamond Princess, nave da crociera bloccata a Yokohama per l'emergenza Coronavirus dal 5 febbraio

  • Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
    Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
  • Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
    Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
  • Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
    Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
  • Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
    Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
  • Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
    Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images
  • Foto di Carl Court / Getty Images
    Foto di Carl Court / Getty Images
  • Foto di Carl Court / Getty Images
    Foto di Carl Court / Getty Images
  • Foto di Carl Court / Getty Images
    Foto di Carl Court / Getty Images
/

Una norma etica, prima ancora che un cardine di tutti i codici di navigazione: che il comandante scenda per ultimo dalla nave di cui è al timone è uno dei principi più importanti della marineria mondiale.
Nonostante la memoria corra ad un esempio del tutto opposto, oggi rimbalza sulla stampa mondiale il caso del capitano Gennaro Arma, l’ultimo a lasciare la Diamond Princess, nave da crociera bloccata a Yokohama per l’emergenza Coronavirus dal 5 febbraio.
“Per noi è un eroe,” ha scritto su Twitter la società armatrice della nave da crociera in quarantena, dalla quale parte dell’equipaggio ancora a bordo è sceso ieri. “Ringraziamo lui e il nostro team eccezionale a bordo. Offriamo la nostra sincera gratitudine a tutte le agenzie in Giappone e nel mondo che hanno lavorato con noi per sostenere i nostri ospiti e l’equipaggio in questo momento eccezionale,” ha proseguito Princess Cruises.

Il comandante ha fatto quanto in suo potere per gestire nel migliore dei modi le emergenze e le incombenze del tutto eccezionali a bordo, dalle più grandi alle più piccole: per San Valentino ha decantato dall’altoparlante una poesia d’amore, dopo aver distribuito ai passeggeri cioccolatini e torte a forma di cuore, accompagnati da biglietti di incoraggiamento.

Persone come il comandante Gennaro Arma sono il simbolo di un’Italia forte che non molla mai“, ha scritto in un post su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “In questi giorni ho avuto modo di sentirlo più volte e mi ha colpito il suo coraggio. Ha avuto anche la capacità di trasmettere tanta serenità al suo equipaggio e a tutti i passeggeri della nave, nonostante stessero vivendo una situazione surreale“.

Lo sbarco dalla Diamond Princess

Foto di Tomohiro Ohsumi / Getty Images

E’ terminato solo nelle scorse ore lo sbarco di tutti i passeggeri e membri dell’equipaggio ancora a bordo della Diamond Princess: circa 70 passeggeri indonesiani hanno fatto ritorno in patria con un aereo charter e saranno tenuti in osservazione nei pressi di Jakarta, mentre altri saranno trasferiti su disposizione del Ministero della Salute giapponese in strutture ospedaliere per una quarantena precauzionale.
Nel periodo in cui la nave è stata ormeggiata a Yokohama, dal 5 febbraio, 705 dei poco più di 3.700 passeggeri e membri dell’equipaggio sono risultati positivi e trasferiti nelle strutture apposite. La nave sarà disinfettata a rimarrà ancorata a Yokohama per un periodo di manutenzione.