Prezzi carburanti: continua la lenta discesa

Carburanti: i prezzi praticati sul territorio continuano a mostrare lievi cali a valle dei tagli effettuati negli ultimi giorni

Prosegue la lenta discesa dei prezzi sulla rete carburanti. Con le quotazioni dei prodotti tornate stabili le compagnie oggi tengono fermi i prezzi raccomandati, i prezzi praticati sul territorio continuano comunque a mostrare lievi cali a valle dei tagli effettuati negli ultimi giorni.
In particolare, in base all’elaborazione di ‘Quotidiano Energia’ dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è a 1,536 euro al litro (rispetto a 1,538 di ieri), con i diversi marchi compresi tra 1,535 e 1,551 euro/litro (no logo 1,526). Il prezzo medio praticato del diesel è invece a 1,422 euro/litro (ieri 1,424), con le compagnie tra 1,419 e 1,438 euro/litro (no logo 1,408).
Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,682 euro/litro (rispetto a 1,684 di ieri), con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,640 e 1,760 euro/litro (no logo 1,578), mentre per il diesel la media è di 1,570 euro/litro (contro 1,573 di ieri), con i punti vendita delle compagnie compresi tra 1,533 e 1,659 euro/litro (no logo 1,461). Infine, il Gpl va da 0,612 a 0,631 (no logo 0,610).