Coronavirus, i sindaci a Conte: “Chiediamo misure indispensabili per la fase 2”

"Noi Sindaci, fin dall'inizio di questa emergenza, abbiamo garantito collaborazione al Governo con senso di responsabilità e in un sincero spirito di solidarietà tra istituzioni, che riteniamo doveroso"

MeteoWeb

“Noi Sindaci, fin dall’inizio di questa emergenza, abbiamo garantito collaborazione al Governo con senso di responsabilità e in un sincero spirito di solidarietà tra istituzioni, che riteniamo doveroso. Oggi, confermando la nostra leale collaborazione, rivendichiamo alcune misure che riteniamo indispensabili per avviare la fase due, per una ripartenza vera, che non lasci indietro nessuno. E lo facciamo con la nostra abituale concretezza”. E’ la lettera che i sindaci hanno inviato a premier Conte con le loro proposte in vista della cabina di regia.

La lettera è firmata a nome di tutti i primi cittadini dai Sindaci dei Comuni capoluogo di Città metropolitana. All’incontro con il governo è previsto il collegamento del presidente dell’Anci, Antonio Decaro, sindaco Bari, di Virginia Raggi, sindaca Roma di Roberto Pella, sindaco Valdengo in provincia di Biella, in rappresentanza dei Comuni piu’ piccoli.