Coronavirus, l’epidemiologo: il Piemonte sta uscendo dalla fase critica

"L'aggiornamento sugli indicatori giornalieri evidenziano che il Piemonte sta gradualmente uscendo dalla fase critica" dell'emergenza coronavirus

MeteoWeb

“L’aggiornamento sugli indicatori giornalieri, l’andamento della curva epidemica di coronavirus, di R0 giornaliero a livello regionale e provinciale, e tutti i parametri che monitoriamo quotidianamente evidenziano che il Piemonte sta gradualmente uscendo dalla fase critica”. Ad affermarlo, l’epidemiologo Paolo Vineis, consulente della Regione Piemonte. “In questo momento – ha aggiunto – R0 è a 0,5, un livello migliore di altre regioni. I nostri indicatori oggi sono anche più dettagliati di quelli previsti dal Ministero della Salute. Ora stiamo mettendo a punto metodi per il riconoscimento precoce dei focolai. Fondamentale il tracciamento dei contatti”.

Per l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi “Il Piemonte si prepara al graduale ritorno alla normalità, con un monitoraggio attento e puntuale di tutti gli indicatori previsti, con il potenziamento della medicina territoriale che oggi è in grado di tracciare i contatti e individuare i casi con tempestività, la programmazione dell’attività degli ospedali nel medio-periodo, il rafforzamento della diagnostica e della rete dei laboratori e con la fondata prospettiva che i nuovi protocolli farmacologici e le cure al plasma possano rappresentare una risposta terapeutica efficace ed utile per i malati”.