Coronavirus, possibile svolta nella lotta alla pandemia: nuovo test potrebbe identificare i portatori prima che diventino contagiosi

Il test potrebbe rilevare la presenza del virus già 24 ore dopo averlo contratto, prima che le persone mostrino i sintomi e diversi giorni prima che possano diffonderlo

MeteoWeb

Possibile svolta nella lotta alla pandemia di coronavirus. Un nuovo test per il Covid-19, sviluppato da scienziati che lavorano per l’esercito americano, potrebbe potenzialmente identificare i portatori del virus prima che diventino contagiosi e diffondano la malattia. Lo riferisce il Guardian facendo riferimento a quella che potrebbe essere “una svolta significativa”. I coordinatori del progetto sperano che il test, basato su analisi del sangue, sarà in grado di rilevare la presenza del virus già 24 ore dopo averlo contratto, prima che le persone mostrino i sintomi e diversi giorni prima che il paziente possa diffonderlo ad altre persone. Emerso da un progetto istituito dalla Defense advanced research projects agency (Darpa) dell’esercito americano, si prevede che il nuovo test sarà presentato alla Food and Drug Administration (Fda) entro una settimana.