Maltempo: nel Milanese esondazioni anche nelle zone di Rho e Opera

Oltre che l'esondazione del Seveso, l'ondata di Maltempo che si è abbattuta la notte scorsa su Milano ha provocato "disagi nella zona di Rho" e di Opera

MeteoWeb

Oltre che l’esondazione del Seveso, l’ondata di Maltempo che si è abbattuta la notte scorsa su Milano ha provocato “disagi nella zona di Rho per l’esondazione del torrente Lura” che “ha sversato le sue acque nel canale Villoresi e tracimando ha inondato alcuni scantinati” mentre “in prossimità del Parco Lambro, nel comune di Milano, il livello dell’omonimo fiume ha messo in pericolo la comunità di Don Mazzi che prontamente è stata evacuata per precauzione. Infine, a Sud di Milano il Lambro meridionale ha tracimato dalle arginature nella zona di Opera interessando localmente alcune abitazioni”.

Lo riferisce l’assessore regionale al Territorio e Protezione Civile della Lombardia, Pietro Foroni, facendo un primi bilancio delle conseguenze causate dal forte temporale che nel giro di poche ore ha rovesciato 133 mm d’acqua su alcuni quartieri della periferia Nord di Milano. “In questo momento – aggiunge l’assessore – sono attive squadre di Protezione Civile del Comune di Milano per garantire il ripristino della normalità e di Aipo su Lura e Lambro meridionale per verificare la necessità di interventi sulle arginature e le varie opere idrauliche”.

La situazione è in via di miglioramento: “Al momento i livelli dei corsi d’acqua sono in generale diminuzione e le onde di piena stanno transitando a valle della città di Milano”. Alla Protezione Civile della Lombardia sono stati segnalati diversi allagamenti (tra cui un sottopassaggio a Bollate, in provincia di Milano, e alcuni scantinati di Vigevano, nel Pavese), un piccolo smottamento a Como e la caduta di alcuni massi a Carona, comune dell’Alta Val Bremana in provincia di Bergamo, dove alcuni abitazioni particolarmente sono state evacuate.