Spazio e missioni di lunga durata: la NASA studia gli effetti dei raggi cosmici sugli astronauti

Un simulatore di raggi cosmici consente di studiare gli effetti delle radiazioni provenienti dallo Spazio sull'organismo umano

MeteoWeb

I ricercatori del Langley Research Center guidati da Lisa Simonsen hanno descritto – in un articolo pubblicato su PLOS Biology – un particolare simulatore che la NASA ha sviluppato presso lo Space Radiation Laboratory.
Si tratta di un simulatore di raggi cosmici che consente di studiare gli effetti delle radiazioni provenienti dallo Spazio sull’organismo umano, di modo da consentire di elaborare strategie per proteggere gli astronauti che in futuro dovranno affrontare missioni di lunga durata, con obiettivo Luna e Marte.
I raggi cosmici sono sono particelle energetiche che interagiscono con i materiali dei veicoli spaziali e con i tessuti umani, e gli effetti sulla salute non sono stati ancora ben delineati.
Il simulatore consente di controllare in modo rapida le cariche dei fasci di raggi cosmici, in modo da condurre esperimenti su animali per studiare gli effetti sulla salute dell’esposizione a diverse tipologie di raggi cosmici.