Coronavirus, forte ripresa dei contagi nei Balcani: positivi i due premier della Bosnia-Erzegovina

Il capo di governo della Federazione Bh Fadil Novalic è grave, ed è stato ricoverato in un ospedale di Sarajevo per una polmonite

In Bosnia-Erzegovina sono risultati positivi al Coronavirus i capi di governo delle due entita’ che compongono il Paese – la Republika Srpska (Rs) e la Federazione croato-musulmana (Bh). Come riferiscono i media a Belgrado, il premier della Rs Radovan Viskovic si e’ sottoposto al test nel capoluogo Banja Luka, e dopo la positivita’ ha annullato tutti gli impegni in agenda. Piu’ pesante la situazione per il capo di governo della Federazione Bh Fadil Novalic, che e’ stato ricoverato in un ospedale di Sarajevo per una polmonite. La Bosnia-Erzegovina, proprio come gli altri Paesi balcanici, è interessata da una forte ripresa dei contagi da coronavirus.