Coronavirus: l’OMS esorta il mondo a non concentrarsi solo sul Covid-19 a spese di altre crisi

“Molti paesi, in particolare in Africa e in Medio Oriente, continuano a vacillare per anni a causa di conflitti e altre crisi umanitarie. COVID-19 minaccia di esacerbare molte di queste crisi "

MeteoWeb

Venerdì il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità Tedros Adhanom ha invitato il mondo a non concentrarsi soltanto sul COVID-19 a spese di altre crisi che colpiscono il mondo.

“Molti paesi, in particolare in Africa e in Medio Oriente, continuano a vacillare per anni a causa di conflitti e altre crisi umanitarie. COVID-19 minaccia di esacerbare molte di queste crisi “, ha detto in un briefing dei media venerdì.

Il direttore generale dell’Oms ha evidenziato che la pandemia ha colpito oltre 200 milioni di persone in tutto il mondo, Tedros ha tuttavia spiegato che non si tratta dell’unico problema: fino a 132 milioni di persone potrebbero soffrire la fame nel 2020 a causa dei blocchi di impatto e delle restrizioni imposte negli sforzi per frenare la diffusione di COVID-19.

“La pandemia, e le restrizioni messe in atto per reprimerlo, stanno causando un pesante tributo a 220 milioni di persone in caso di emergenza prolungata“, ha detto.

Sin dal suo scoppio, la pandemia ha sconvolto molti aspetti della vita, tra cui istruzione, viaggi, agricoltura e altro. Molti paesi in tutto il mondo hanno dovuto affrontare crolli nelle loro economie mentre la pandemia continua a battere i loro confini. I governi sono stati costretti a ri-focalizzare i fondi verso la lotta contro COVID-19, lasciando altri settori in difficoltà.

Nel suo discorso di venerdì, Tedros ha invitato i paesi a rafforzare i loro sistemi sanitari per affrontare meglio eventuali crisi future. “La pandemia ci sta insegnando che la salute non è un oggetto di lusso; è il fondamento della stabilità sociale, economica e politica “, ha detto.