Maltempo, Centro/Nord in ginocchio: tornado in Toscana, Versilia devastata da venti a 200km/h. Grandine shock in Liguria ed Emilia Romagna [FOTO, VIDEO e DATI]

Maltempo incessante al Nord Italia oggi: tra la tarda mattina e il primo pomeriggio colpite Liguria, Piemonte, Emilia Romagna e Toscana. Tutti i dati e le immagini

  • Viareggio
    Viareggio
  • Ancona
    Ancona
  • Ancona
    Ancona
  • Ancona
    Ancona
  • Arma di Taggia
    Arma di Taggia
  • Arma di Taggia
    Arma di Taggia
  • Arma di Taggia
    Arma di Taggia
  • Arma di Taggia
    Arma di Taggia
  • Camaiore
    Camaiore
  • Camaiore
    Camaiore
  • Toscana
    Toscana
  • Versilia
    Versilia
  • Versilia
    Versilia
  • Viareggio
    Viareggio
  • Viareggio
    Viareggio
  • Viareggio
    Viareggio
  • Viareggio
    Viareggio
  • Marina di Pisa
    Marina di Pisa
  • Marina di Pisa
    Marina di Pisa
  • Marina di Pisa
    Marina di Pisa
  • Toscana
    Toscana
/
MeteoWeb

È un venerdì 24 luglio di forte maltempo al Nord, iniziato già dalla notte con i violenti temporali in Lombardia che hanno provocato nubifragi, grandine e forte vento. Tra la mattinata e il primo pomeriggio, forti temporali hanno colpito anche Liguria, Piemonte, Emilia Romagna e Toscana. Su queste ultime due regioni, insieme alle Marche e all’Umbria, il maltempo imperversa ancora ed è stato responsabile di fenomeni molto violenti.

Tra i dati pluviometrici più significativi di oggi fino alle 17, segnaliamo: 60,8mm a Garessio, 54,8mm a Castel San Pietro Terme, 52,8mm a S. Anna Pelago, 50,3mm a Medicina, 50,2mm a San Benedetto, 48,4mm a Cisano sul Neva, 45mm a Varigotti, 44,2mm a Imola, 43,8mm a Tovo San Giacomo, 43,4mm a San Bartolomeo al Mare, 41,9mm a Casola Canina, 41,8mm a Copparo, 41mm a Boncellino, 39,8mm a Massa, 36mm a Mignanego, 31mm a Ferrara, 30,4mm a La Spezia, 28,4mm a Gabicce Mare, 22,2mm a Viareggio.

Grandine in Emilia Romagna, Liguria e Toscana

I temporali hanno prodotto fenomeni violenti come la grandinata con chicchi enormi che ha colpito Campiano, in Emilia Romagna (vedi video in basso) o la violenta grandinata che ha colpito Arma di Taggia, in Liguria, lasciando uno strato bianco al suolo. Vigili del fuoco al lavoro nel Bolognese a causa di un nubifragio che, intorno a mezzogiorno, ha provocato diversi danni, in particolare nella zona di Imola, Medicina e Castel San Pietro Terme. I vigili del fuoco sono al lavoro per la rimozione di alberi caduti sulle auto, svuotando magazzini di aziende e scantinati. A Imola, in via Selice, un’ambulanza è rimasta bloccata dall’acqua in un sottopasso. A Dozza, invece, i pompieri sono intervenuti per drenare l’acqua dal parcheggio completamente allagato di un supermercato. Ancora a Imola, in via San Prospero, è stato necessario un intervento per un grosso albero caduto sui cavi della corrente elettrica. Sulla SP54, in Via Lughese, è in corso la rimozione alberi pericolanti. La strada è chiusa al traffico per operazioni di soccorso e bonifica.

Maltempo Emilia Romagna, enormi chicchi di grandine a Campiano [VIDEO]

Maltempo Liguria, violenta grandinata ad Arma di Taggia [VIDEO]

Forte vento in Versilia

Il forte vento ha provocato tanti danni anche in Versilia. Mentre a Marina di Pisa uno spettacolare tornado ha seminato caos e danni tra gli stabilimenti, il forte vento nell’entroterra ha abbattuto alberi e rami. Tanti disagi lungo tutta la costa con alberi caduti sulle auto in sosta, linee telefoniche interrotte così come il traffico. A Forte dei Marmi è stata registrata una raffica di 192km/h. A Viareggio, dove il vento si è fermato “solo” a 54km/h, si è scatenato un fuggi fuggi generale dalle spiagge all’interno dei bar per evitare la furia del vento e della pioggia che ha sferzato tutto il litorale. Registrati anche allagamenti e grandinate per i forti temporali.

Maltempo Toscana, un Tornado devastante a Forte dei Marmi: vento a 200km/h, VIDEO spaventoso. Versilia in ginocchio

A Camaiore il forte vento ha fatto crollare alcuni alberi, costringendo alla chiusura della via Italica e della strada provinciale Francigena fino all’ingresso autostradale. In via Gasparini, a Lido di Camaiore, un albero caduto ha provocato anche danni alle auto parcheggiate lungo la strada. Nel centro storico, in via Vittorio Emanuele, si registra invece la caduta di numerose tegole. Sempre a Camaiore, si è verificato un esteso blackout e problemi di ricezione per alcuni operatori telefonici. Enel, sta procedendo per rimediare ai guasti e per ripristinare il servizio, fanno sapere dagli uffici comunali. Il forte vento ha provocato danni su tutto il litorale di Focette (a Marina di Pietrasanta) mentre a Seravezza e più in generale nell’entroterra si sono registrate intense grandinate.

Tra Pisa, Viareggio e Marina di Carrara si registrano appena +18°C, in pieno giorno, temperature rarissime per la fine luglio.

Maltempo Toscana, nubifragi in Versilia, le immagini da Tonfano [VIDEO]

Maltempo Toscana, nubifragio e forte vento a Viareggio [VIDEO]

Maltempo Toscana, violenta grandinata a Massa [VIDEO]

Maltempo Toscana, forte temporale a Forte dei Marmi [VIDEO]

Fortissimo temporale a Forte dei Marmi [VIDEO]

Nubifragi in Lombardia: situazione in miglioramento

Nella notte, era toccato alla Lombardia subire i primi pesanti effetti del maltempo, con nubifragi, acquazzoni a tratti violenti, localmente con grandine. Attualmente il fronte temporalesco principale sta transitando sulla pianura orientale, mentre sparsi nuclei sono in formazione sulla parte centro-occidentale della regione. Lo rende noto la Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia che già ieri a metà giornata aveva emesso un’allerta arancione per rischio idrogeologico e rischio temporali forti valida fino a domattina.

A Milano, dove nelle ultime 12 ore sono stati registrati piu’ di 90mm di pioggia accumulata, il Seveso ha superato la soglia di elevata criticita’ stamattina alle ore 7.10, dopo che gli idrometri avevano segnalato un rialzo eccezionale del livello di circa 2,70 metri in soli 20 minuti. Dopo aver provocato allagamenti soprattutto in zona Niguarda-Viale Fulvio Testi, i livelli idrometrici hanno subito un lieve calo e al momento si mantengono costanti sopra la soglia di moderata criticita’. La piena del Seveso e’ stata ad ogni modo scolmata pienamente dal Canale scolmatore di Nord Ovest, potenziato dal 2017, che ha attutito gli effetti di questo evento e riportato a condizioni di sicurezza il corso d’acqua a valle dell’opera. Il livello idrometrico del fiume Lambro si mantiene intorno alla soglia di moderata criticita’. I Comandi dei Vigili del fuoco delle province interessate dal maltempo (oltre a Milano, Bergamo, Brescia, Como, Cremona e Lecco) segnalano numerosi interventi per alberi abbattuti, tetti scoperchiati e allagamenti diffusi. A Milano, al momento, si registrano solo alcuni sottopassaggi allagati in particolare in zona Negrotto-Rubicone.

Attenzione ora al Nord-Est: i temporali ora si dirigono verso Veneto, Friuli Venezia Giulia e Slovenia. Sarà una serata da incubo con quantitativi di pioggia che potrebbero raggiungere i 75-100mm in poche ore.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: