Matrimonio con Coronavirus: padre della sposa positivo, 91 invitati in quarantena

Dopo una cerimonia nunziale celebrata a Cittadella, nel padovano, il padre della sposa è risultato positivo al coronavirus: 91 invitati in quarantena

MeteoWeb

Nell’era del coronavirus, anche gli eventi felici come i matrimoni possono destare preoccupazione: è il caso di una cerimonia nunziale celebrata a Cittadella, in provincia di Padova. Poco dopo la fine dei festeggiamenti il padre della sposa accusa i sintomi del Covid-19. Immediato il tampone che non lascia incertezze: positivo. 

E così, tutti i 91 invitati al matrimonio di una coppia di sposi di origini congolesi, sono stati messi in quarantena. Il matrimonio è stato celebrato il 27 Giugno. Quando è stata confermata la positività del padre della sposa, l’uomo è stato ricoverato e è iniziato il contact tracking: da lì la decisione della quarantena per gli invitati.

I servizi sanitari hanno contattato tutti i 91 ospiti e dal Veneto è partita l’allerta per le altre regioni. I 91 partecipanti – italiani e cittadini originari del Congo – sono, infatti, arrivati a Cittadella da diverse zona: da Treviso, dal Friuli Venezia Giulia, dalla Lombardia, dal Piemonte, dal Lazio e perfino dalla Francia.

Al momento oltre al padre solo un altro partecipante, residente nel Padovano, è risultato positivo.