Un mondo sospeso, una lussuosa casa con una piscina in stile Playboy e preziosi arredi: il famoso Tiki Palace dallo sfarzo all’abbandono [FOTO]

La casa da 520 metri quadri ha ricevuto molta notorietà per la sua piscina in stile Playboy, dotata di tunnel che portavano in diverse camere da letto

/
MeteoWeb

Che sia il mistero di una stanza vuota o la bellezza di un edificio sopraffatto dalla natura, c’è qualcosa di affascinante nel trovare un posto abbandonato. Aggiungere, poi, la storia che lo ha portato in quelle condizioni, rende il tutto ancora più interessante. Infatti, sebbene si presentino vuoti e tetri, questi posti sono pieni di ricordi reali, preservati in pareti decadenti, dipinti rovinati o stanze piene di polvere. Dagli aeroporti ai teatri, dagli ospedali agli hotel, sono tanti i posti del mondo che dallo splendore sono passati all’abbandono.

Uno di questi, è il Tiki Palace. Collocato sulla Missionary Ridge che sovrasta Chattanooga, in Tennessee, il Tiki Palace è nato come idea di una casa dei sogni da parte di Billy Hull, noto proprietario di strip club. Dopo due anni di progettazione, sono serviti 14 mesi per completare la costruzione. Alla fine, nel 1972, circa 10.000 persone parteciparono all’inaugurazione della struttura. La casa da 520 metri quadri aveva 3 stanze da letto e 4 bagni. Ha ricevuto molta notorietà per la sua piscina in stile Playboy: la piscina aveva tunnel che portavano in diverse camere da letto. Le camere erano modeste come dimensioni rispetto alla grande area piscina/soggiorno.

La piscina in stile Playboy era il punto focale della casa e la prima cosa che si vedeva una volta entrati. Con un candelabro in alto, l’enorme piscina 6 X 12 metri e profonda 3,6 metri era riscaldata elettricamente. C’erano anche una finta cascata e un trampolino, oltre ad un camino, una zona salotto e un bar completo. Grandi pareti di vetro colorato separavano le camere da letto dalla stanza piscina. Intorno alla piscina, erano state piantate palme. Le pareti erano coperte da bambù, palme intrecciate e teste di animali provenienti da tutto il mondo. Ogni camera da letto aveva schermi tv a circuito chiuso che trasmettevano dalla stanza della piscina, così come sistemi di interfono. I corridoi e i bagni erano coperti in marmo dal pavimento al soffitto. Il salotto nel retro della casa aveva un altro bar in marmo e pareti a specchio che portavano nella zona patio, che a sua volta presentava una vasca idromassaggio per 12 persone, un bar esterno e una grande sauna.

Negli anni ’80, però, le accuse di evasione fiscale per i suoi night club hanno portato Hull in bancarotta e la casa è caduta in rovina. Billy Hull è morto di cancro nel 2008. Si vocifera che diverse famiglie si siano trasferite nella casa negli anni prima che fosse sgomberata. Le immagini della gallery scorrevole in alto mostrano la casa abbandonata, ricoperta di detriti di vetro e rifiuti e imbrattata dai graffiti, persino nella sua iconica piscina, ormai piena di detriti. Lo sfarzo dei tempi d’oro è visibile negli arredi e nei materiali utilizzati nella casa, ormai in decadenza. Nel 2014, è stata messa in vendita, ma l’anno successivo è stata gravemente vandalizzata ed è stata pignorata. Il 7 settembre 2017 è stata demolita.

Un mondo sospeso: letti rotondi e vasche a forma di cuore in idilliaci resort, i Monti Poconos da “Capitale delle Lune di Miele” a luogo dell’abbandono [FOTO]

Un mondo sospeso: una chiesa “baciata” dal sole, la “perla di ?eliszów” abbandonata dopo la II Guerra Mondiale ma ancora maestosa [FOTO]

Un mondo sospeso: la spettrale Kolmanskop, da “pozzo” di diamanti a città fantasma nel Deserto del Namib [FOTO]

Un mondo sospeso: il parco divertimenti Jazzland a New Orleans abbandonato dopo l’uragano Katrina, solo serpenti e alligatori tra le giostre [FOTO]