Coronavirus, Berlusconi ricoverato al San Raffaele: “Presenta sintomi, ma il quadro clinico non preoccupa”

Il presidente Berlusconi, dopo la comparsa di alcuni sintomi, è stato ricoverato all'ospedale San Raffale di Milano a scopo precauzionale

MeteoWeb

Il presidente Berlusconi, dopo la comparsa di alcuni sintomi, è stato ricoverato all’ospedale San Raffale di Milano a scopo precauzionale. Il quadro clinico non desta preoccupazioni. Lo riferiscono fonti di Forza Italia.

Silvio Berlusconi “è stato ricoverato ieri sera” all’ospedale San Raffaele di Milano e “ha passato la notte in ospedale. Un ricovero a scopo precauzionale per monitorare l’andamento del Covid. Ma sta bene“.

In isolamento domiciliare ad Arcore da mercoledì dopo essere risultato positivo al Covid, il leader di Forza Italia ieri nel tardo pomeriggio è intervenuto telefonicamente a un convegno del partito a Genova spiegando di stare “abbastanza bene”, di non avere più febbre e dolori. Qualche ora più tardi, però, è stato deciso il ricovero al San Raffaele. L’ex premier si trova in una stanza isolata del settore D, dedicato ai pazienti solventi.

“Certo non ci voleva, ne ho passate tante ma supererò anche questa. Adesso che mi riguarda personalmente, e non solo me ma anche la mia famiglia, mi rendo conto di quanto sia grave la tragedia che ci è capitata. Mi rendo conto di quanti lutti ha seminato nelle famiglie. Penso a chi non c’è più e a chi perso i propri cari“. Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi in un’intervista a ‘La Stampa’ racconta la propria battaglia contro il Covid. “Per essere positivo al virus – fa notare il Cavaliere – non mi lamento, soprattutto se guardo alla sofferenza di tanta gente”. Berlusconi infatti nonostante i disturbi e un pò di febbre continua a lavorare e a tenersi impegnato, anche se nella notte si è reso necessario il ricovero in seguito alla comparsa di alcuni sintomi.