Coronavirus, scatta l’allerta in casa Azzurri: El Shaarawy positivo, allenamenti distanziati

Scatta l'allerta Coronavirus in casa Azzurri: Stephan El Shaarawy è positivo, "il tampone è a bassa carica, e potrebbe anche essere un falso positivo"

MeteoWeb

Scatta l’allerta Coronavirus in casa Azzurri. Un caso di positività al Covid anche tra gli azzurri della nazionale di Roberto Mancini: lo ha annunciato il medico della nazionale, Andrea Ferretti, alla vigilia della partita con l’Olanda. Si tratta di Stephan El Shaarawy,il cui tampone è a bassa carica, e potrebbe anche essere un falso positivo”.

Alla vigilia della sfida con l’Olanda a Bergamo, questa sera la Nazionale non svolgerà un allenamento normale ma una seduta con distanziamento, in seguito al tampone positivo di Stephan El Shaarawy. L’attaccante, come il resto della squadra, dopo il tampone positivo si è sottoposto anche a un test sierologico, risultato negativo, e a un secondo giro di tamponi in mattinata. I risultati, attesi entro le 19, arriveranno in serata “per un problema tecnico del laboratorio“, ha spiegato il medico azzurro Andrea Ferretti, spiegando che se il risultato sarà negativo, El Shaarawy sarebbe a disposizione per domani

“Non siamo sorpresi da questa escalation di casi, dobbiamo andare avanti. Noi calciatori sappiamo di andare incontro a rischi, e siamo pronti a correrli”. Lo ha detto Giorgio Chiellini, nella conferenza stampa azzurra alla vigilia di Italia-Olanda. “Dobbiamo andare avanti perché sappiamo che il calcio  un movimento economico, e per il valore sociale che sappiamo avere: nelle prossime settimane ci saranno altre chiusure, e credo il calcio sia importante per la gente. Ho sentito Cristiano Ronaldo, sta benissimo. Sta prendendo il sole.. Andiamo incontro a mesi difficili, e questo lo sappiamo. Io credo che alla fine la vera vittoria sarà aver finito questo campionato: so già che chiunque vinca si parlerà di torneo falsato, ma la verità è che sarà importante arrivare fino alla fine”.