Coronavirus, Richeldi (Cts): “Lockdown generalizzato? Penso di no”

Si va verso un lockdown generalizzato? "Io penso di no, si sta cercando di fare di tutto perché non accada", risponde Richeldi

MeteoWeb

La paura di un lockdown nazionale come quello della scorsa primavera sta colpendo molti italiani. Ma da più parti arrivano rassicurazioni sul fatto che non è prevista nessuna misura di questo tipo. Il Ministro Boccia ha assicurato che “il tipo di lockdown di marzo non torna, il Paese non lo reggerebbe”. Il Ministro Franceschini ha affermato che “non esiste il tema di chiudere tutto”.

In questa direzione vanno anche le dichiarazioni di Luca Richeldi, direttore dell’Unità operativa di Pneumologia della Fondazione Policlinico Gemelli di Roma e membro del Cts, ospite questa sera a ‘Restart’ su Rai2. Alla domanda se si va verso un lockdown generalizzato, Richeldi ha risposto: “Io penso di no, si sta cercando di fare di tutto perché non accada“.