Integratori alimentari, a cosa fare attenzione nelle etichette: occhio alla dicitura “per dolori articolari e muscolari”

Info utili sugli integratori alimentari, il Codacons ha elaborato un vademecum su cosa deve essere presente sulle etichette

MeteoWeb

E’ bene leggere sempre le etichette degli alimenti e sapere cosa devono contenere per legge, in modo da non essere ingannati. In riferimento in particolare agli integratori alimentari, il Codacons ha elaborato un vademecum su cosa deve essere presente in un’etichetta.

È bene sapere che gli integratori alimentari, spiega l’associazione, “sono prodotti utilizzati al fine di migliorare il benessere dell’organismo e/o aiutare il regime dietetico. Contengono un’alta concentrazione di proprietà di componenti nutrizionali (vitamine, minerali, fibre etc.).
Dal punto di vista normativo le informazioni che devono essere riportate in etichetta sono:
– denominazione di vendita del prodotto: “integratore/complemento/ supplemento alimentare”;
– nomi delle categorie di sostanze che caratterizzano il prodotto/ indicazione della natura delle componenti;
– effetto nutritivo o fisiologico dell’integratore alimentare sulla base dei suoi costituenti;
– quantità di prodotto raccomandata per l’assunzione giornaliera con correlato avvertimento di non superare la dose quotidiana raccomandabile;
– la raccomandazione di non utilizzare gli integratori come sostituti di un’alimentazione varia ed equilibrata e ad uno stile di vita sano;
– le quantità delle sostanze nutritive o altre sostanze aventi effetto nutritivo o fisiologico riportate in forma numerica e riferite alla dose giornaliera di prodotto raccomandata dal produttore;
– avvertimento che il prodotto non sia un medicinale;
– avvertimento che il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini;
– non devono essere riportate indicazioni sulla salute che attribuiscono al prodotto capacità di prevenire, curare o guarire da una patologia determinata.

Per quanto riguarda la dicitura “per dolori articolari e muscolari”, il Codacons spiega che questa “attribuirebbe ai prodotti “NO DOL” proprietà che andrebbero oltre a quelle di un semplice integratore alimentare; inoltre, manca il riferimento alla necessità di un controllo medico per una valutazione precisa della propria condizione e un corretto approccio terapeutico, ove necessario“.
Bisogna sempre stare attenti e leggere con cura le etichette dei prodotti che desideriamo acquistare e se aveste dei dubbi o delle perplessità riguardo alla conformità dell’etichetta di un prodotto non esitate a contattarci,” conclude l’associazione.